Come creare una solida strategia di social media marketing per la tua azienda


Loghi di social network su sfondo viola


In tutto il mondo, gli utenti di Internet trascorrono in media 2 ore e 27 minuti al giorno sui social media. Questo numero è in crescita con l'aumento della popolarità di nuove piattaforme come TikTok. Grazie alla crescita del tempo che i consumatori passano online, i brand e le aziende hanno maggiori possibilità di creare contenuti ad hoc per far crescere il proprio pubblico e farlo interagire sempre di più.


Il social media marketing permette alle aziende di costruire una presenza organica e di comunicare con il proprio pubblico in modo diverso rispetto alla pubblicità online tradizionale. Mentre gli annunci possono talvolta allontanare un consumatore da un brand, promuovere un brand in maniera organica tramite i social crea un'interazione significativa attraverso conversazioni pertinenti, idee e contenuti educativi.


Inoltre, puoi utilizzare il social media marketing come mezzo gratuito per generare traffico dopo aver creato un sito web, aumentando il numero di potenziali clienti che scoprono o si rivolgono al tuo business. Scopriamo, quindi, insieme come sviluppare una solida strategia di social media marketing che migliori la percezione del tuo brand e lo faccia crescere.



Social media marketing


In questa guida tratteremo quanto segue:




Cos'è il social media marketing?


Il social media marketing è un tipo di marketing che utilizza social media come Facebook, Instagram, TikTok e Twitter per il branding e la promozione dei prodotti o servizi di un’azienda. Il social media marketing può aiutare a raggiungere diversi obiettivi, e a rivolgersi a un pubblico specifico, a seconda della piattaforma utilizzata.



Esempio di campagna promozionale su Facebook

Vantaggi del social media marketing


Molte aziende in tutto il mondo, e anche in Italia, utilizzano i social media non solo per le vendite e il marketing, ma anche per offrire assistenza ai clienti. I vantaggi di questo tipo di marketing sono molti, dal branding alla generazione di lead, dall'assistenza clienti alle vendite. Il marketing sui social media dovrebbe essere parte fondante della strategia contenuti di ogni azienda.


Oggi gli utenti si aspettano sempre più che le aziende siano presenti sui social media e che offrano un servizio di assistenza clienti su questi canali. "Le lamentele o le richieste per un servizio o prodotto scadenti non vengono più inviate in privato attraverso canali tradizionali, come call center e posta elettronica, ma vengono direttamente postati sui social media, con ampie conseguenze (ma anche opportunità) per la reputazione delle aziende", spiega Avinash Chandra Das, partner associato di McKinsey.


Ecco altri vantaggi da considerare quando inizierai a creare la tua strategia di social media marketing:



Fa crescere l'affidabilità


Oggi, avere una presenza sul web crea fiducia sia nei confronti delle aziende che degli individui. Usare i social media in combinazione con il tuo sito web aziendale contribuirà a stabilire una presenza online credibile. Infatti, i contenuti che un brand pubblica sui propri profili social dicono molto del brand e decidono il tono di ulteriori interazioni.


Pubblicando qualsiasi cosa, dai contenuti generati dagli utenti (UGC), ai filmati dietro le quinte, il pubblico capirà meglio i valori della tua azienda. È molto più facile ottenere la riprova sociale con un forte seguito e contenuti di qualità.


Grazie a un badge blu di verifica sui tuoi account, potrai guadagnarti la fiducia dei tuoi utenti ancora più rapidamente.


Aumenta la riconoscibilità del brand


Creare fiducia, favorire la comunicazione e dimostrare autorevolezza, faranno crescere il tuo brand nel mondo dei social media. Se hai una buona strategia di social media marketing, il tuo brand sarà probabilmente percepito meglio dal pubblico e persino scoperto da nuovi utenti.


Per lavorare sul tuo branding sui social media, dovresti anche puntare a pubblicare contenuti che vadano oltre l'auto-promozione. Sebbene sia possibile annunciare occasionalmente delle promozioni o il lancio di un prodotto, la maggior parte dei contenuti che crei dovrebbe essere incentrata sulla condivisione di notizie sul tuo settore e su suggerimenti e consigli per i tuoi clienti.


Fa crescere nuovi contatti e conversioni


Con l'aumento del social commerce, molti proprietari di piccole aziende vendono ora i propri prodotti sui social media, direttamente o indirettamente. Secondo il LinkedIn Social Selling Index, il 78% delle aziende che vendono sui social realizza più vendite rispetto alle controparti che non utilizzano i social media. In prospettiva, si prevede che il social selling aumenterà con l'avvento del web3 e del metaverso, cambiando il modo in cui i marchi promuovono e vendono i propri prodotti.

Ecco alcuni suggerimenti per aumentare le vendite sui social:


  • Porta traffico verso il tuo sito web aggiungendo un link alla tua bio sui social

  • Fai video dal vivo, come su YouTube Live

  • Organizza concorsi

  • Apri un negozio Instagram e crea post dove si possa acquistare direttamente il tuo prodotto (se vendi un prodotto fisico)

  • Utilizza contenuti generati dagli utenti

  • Collabora con gli influencer


Esempio di ecommerce su Instagram


Piattaforme di social media marketing


Di seguito sono riportate le piattaforme social più popolari, utili per costruire la tua presenza sui social media, classificate per numero di utenti. In questo modo potrai decidere su quali piattaforme concentrarti per prime.


Facebook


  • Utenti: 2,79 miliardi

  • Demografia del pubblico: millennials tra i 35 e i 44 anni. Questo pubblico potrebbe non essere così esperto di tecnologia come quello delle piattaforme più giovani, è dunque importante ricordarlo quando si creano i propri contenuti. Su Facebook, è bene concentrarsi sui contenuti professionali ed educativi più generali

  • Esempio di azienda: il brand di scarpe ViBi Venezia, mette in mostra le proprie scarpe taggando i prodotti del proprio negozio in una foto che ha come cornice Venezia, la città dove il brand è stato creato

  • Suggerimento: utilizza Facebook Ads di Wix per generare lead e traffico verso il tuo sito



Esempio di strategia di social media marketing su Facebook

YouTube


  • Utenti: 2,29 miliardi

  • Demografia del pubblico: uomini di età compresa tra i 25 e i 34 anni sono il pubblico principale di YouTube. Questa piattaforma basata sui video permette di creare playlist e caricare filmati relativi al tuo business. Puoi trasmettere eventi live e condividere testimonianze di clienti e tutorial per aiutare gli utenti a usare al meglio il tuo prodotto

  • Esempio di azienda: MStudio sceglie la strada della formazione su YouTube e propone brevi tutorial di design che creano autorevolezza e fiducia nel pubblico che segue il canale. Nei commenti, un follower ha persino scritto: "Grande! Spiegazione lineare, semplice e chiara. Con questo video ho capito in un instante le basi di Photoshop. Però ora vado a iscrivermi al tuo canale ;D". Questo è un ottimo segno di coinvolgimento sui social media, un obiettivo che ogni azienda dovrebbe perseguire per la propria strategia di social media marketing. Leggi di più su come aprire un canale YouTube di successo per il tuo business





Instagram


  • Utenti: 1,28 miliardi

  • Demografia del pubblico: la maggior parte degli utenti di Instagram ha meno di 35 anni. Su questa piattaforma le immagini giocano un ruolo fondamentale, quindi tienilo a mente quando scegli di postare qualcosa. Devi prestare attenzione al tuo feed e all'aspetto delle immagini. La piattaforma dispone di strumenti come Reel, Storie, post fotografici, live-streaming e altro ancora. Le storie sono il posto ideale dove aggiungere un link alla tua landing page o al tuo sito web, visto che i post normali non hanno l'opzione di aggiungere un link cliccabile

  • Esempio di azienda: Tsi Tsi, un’azienda di abbigliamento e accessori made in Italy, fondata da due giovani stiliste a Venezia. Costanza e Fabiana creano tutti i loro prodotti con tessuti provenienti da rimanenze di magazzino, talvolta collaborando anche con artisti italiani, come l’illustratrice Eleonora Arosio. Le ragazze sono anche le modelle del brand, rendendo il prodotto più vicino ai propri clienti


Esempio di strategia di social media marketing su Instagram

TikTok


  • Utenti: 732 milioni

  • Demografia del pubblico: quasi la metà del pubblico globale di TikTok ha un'età compresa tra i 18 e i 24 anni, rendendolo la piattaforma perfetta per rivolgersi ai consumatori della Generazione Z. Questa piattaforma utilizza video in formato breve ed è ideale per ripubblicare contenuti generati dagli utenti, filmati dei dietro le quinte e contenuti educativi. L'intrattenimento è la categoria più popolare su TikTok in base alle visualizzazioni degli hashtag, quindi sentiti libero di mostrare anche il lato più simpatico della tua azienda su questa piattaforma. Il pubblico principale che utilizza la piattaforma ritiene molto importante che brand e aziende mostrino i loro valori su questo social media creando fiducia nei confronti del brand. Pensa quindi a creare video che ti aiutino a raggiungere questo obiettivo

  • Esempio di azienda: anche Wix utilizza TikTok per coinvolgere il suo pubblico condividendo consigli e approfondimenti su argomenti relativi ai suoi prodotti. Per esempio, per aiutare gli utenti a comprendere la psicologia dei colori del logo, Wix ha creato questo TikTok educativo e giocoso che introduce anche lo strumento di Wix per la creazione di loghi, il Logo Maker e definisce il significato dei colori più diffusi.




LinkedIn


  • Utenti: 250 milioni

  • Demografia del pubblico: il pubblico di LinkedIn è composto da professionisti e proprietari di aziende. L’utente medio è di età compresa tra i 46 e i 55 anni, poiché molti professionisti già in carriera e con maggiore esperienza utilizzano la piattaforma. Come canale di marketing sui social media, è ottimo per il marketing B2B. LinkedIn è più basato su post di testo rispetto ad altre piattaforme, è quindi più adatto a pubblicare notizie aziendali, citazioni e dibattiti coinvolgenti. Anche contenuti che dimostrino la leadership del tuo brand nel proprio campo sono adatti a questo canale

  • Esempio di business: il Gruppo Lavazza mostra sul proprio profilo Linkedin il suo coinvolgimento nello sviluppo sostenibile, condividendo un post sul proprio impegno a raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti dalle Nazioni Unite. Questa strategia dà un volto all'azienda e ne indica i valori



Esempio di strategia di social media marketing su LinkedIn

Snapchat


  • Utenti: 528 milioni

  • Demografia del pubblico: questa piattaforma è il precursore delle storie di Instagram e l'età del suo pubblico si colloca tra i 18 e i 24 anni. Sebbene sia comunemente utilizzato per connettersi con gli amici, Snapchat ha anche creato un modo per permettere agli utenti di interagire con i brand, utilizzando la sezione Scopri. Come TikTok, questa piattaforma punta all'autenticità e non alla perfezione delle immagini. A differenza di TikTok, che si basa solo sui video, Snapchat è anche un'app di fotografia e messaggistica video

  • Esempio di business: E.l.f. Cosmetics ha raggiunto gli utenti Millennials e Generazione Z di Snapchat producendo una campagna che parla al suo pubblico: "Per essere extra, senza pagare extra"



Esempio di strategia di social media marketing su Snapchat

Pinterest


  • Utenti: 459 milioni

  • Demografia del pubblico: sebbene la piattaforma sia da sempre popolare tra i Millennials, il pubblico di Pinterest sta diventando più anziano. Ottimo per le immagini e per trarre ispirazione, su Pinterest è possibile raggiungere molti artigiani e utenti alla ricerca di consigli e suggerimenti su moda, arredamento e altro

  • Esempio di business: Mikaela Reuben, consulente culinaria in materia di nutrizione, pubblica su Pinterest molte delle sue ricette, come questo post su come sminuzzare il cavolo riccio. Mostrando la sua esperienza in modo coinvolgente, è probabile che un maggior numero di utenti ri-pubblichino il suo post, portando più persone a scoprire i suoi servizi di nutrizione




Twitter

  • Utenti: 396 milioni

  • Demografia del pubblico: il tono generale di questo social media è informale e diretto, ma allo stesso tempo, sofisticato, professionale e interessante. I contenuti riguardano principalmente le PMI, il marketing, il blogging, il branding e l'imprenditorialità. I tweet hanno una lunghezza di 280 caratteri, quindi è necessario essere brevi e andare dritti al punto. Twitter infatti è incentrato sulla pertinenza, per questo motivo bisogna sempre cercare di cogliere in modo tempestivo le tendenze che sono rilevanti per il tuo business

  • Esempio aziendale: Izzy Wheels ha twittato di una nuova partnership con Disney, incorporando un'immagine di alta qualità che mostra la collaborazione dei due brand. Ha anche fissato il tweet in alto, rendendolo visibile a tutti coloro che leggono i loro feed, per ottenere un’esposizione maggiore






Come creare una strategia di social media marketing


Dopo aver illustrato perché è importante usare i social media per la tua azienda e aver offerto una panoramica dei canali social più popolari, è arrivato il momento di definire come creare una strategia di social media marketing per utilizzare ogni canale nel modo più efficace possibile.

Ecco 5 modi per creare una strategia sui social media:


  1. Ricerca e comprendi il tuo pubblico

  2. Scegli su quali piattaforme social concentrarti

  3. Determina i tuoi indicatori chiave di performance (KPIs)

  4. Crea contenuti pertinenti, originali e coinvolgenti

  5. Utilizza un calendario e un programmatore di contenuti



01. Ricerca e comprendi il tuo pubblico


Puoi avere la campagna perfetta sui social media, ma se non arriva al pubblico giusto, non raggiungerà nessun possibile utente o cliente.


Uno dei primi passi per una buona strategia sui social media consiste nel capire su quale piattaforma si trova il tuo pubblico e quali contenuti ama vedere. In questo modo garantirai la massima risonanza del tuo messaggio e il successo dei tuoi post.


Devi allineare i contenuti, il tono e la strategia del tuo brand sia alla piattaforma scelta che al pubblico che si trova su quella piattaforma. Capendo ciò che il tuo pubblico cerca e ciò a cui è veramente interessato, il tuo brand e la tua offerta di prodotti saranno molto più allettanti.


Il guru del marketing Seth Godin dice: "Non trovare clienti per il tuo prodotto. Trova prodotti per i tuoi clienti". Utilizza questo consiglio per allineare i tuoi servizi ai diversi tipi di pubblico che sono interessati al tuo prodotto sui social.


Come fare una ricerca sul tuo pubblico sui social media:


  • Crea una persona fittizia per identificare segmenti unici di pubblico

  • Controlla gli hashtag rilevanti e vedi chi li utilizza

  • Osserva gli account, i follower e i tag dei concorrenti

  • Vedi quali altri account o interessi segue il tuo pubblico di riferimento

  • Fai una ricerca sugli argomenti di tendenza nella tua nicchia


02. Scegli su quali piattaforme social concentrarti


Fai riferimento alle piattaforme di social media che abbiamo esaminato in precedenza e identifica dove il tuo pubblico è più attivo. Per iniziare a costruire la tua presenza sui social, sperimenta con diversi canali e poi concentrati su quelli che funzionano meglio per te. Assicurati anche di non utilizzare un unico canale: essere attivo su più piattaforme ti permetterà di raggiungere tipi di pubblico differenti con contenuti unici.


Per esempio, quando Wix promuove i post del suo blog sui social media, sceglie alcuni articoli per LinkedIn e altri per Instagram per soddisfare gli interessi e gli obiettivi di diversi tipi di pubblico. Un articolo sulla crescita aziendale è adatto a LinkedIn, dove gli utenti sono alla costante ricerca di modi per migliorare nel mondo del lavoro. Invece, su Instagram, dove molti dei follower sono designer, Wix condivide articoli sulle ultime tendenze nel campo del web design per tenere il proprio pubblico informato e aggiornato.



Esempio di post su Facebook per pubblicizzare contenuti


03. Determina i tuoi indicatori chiave di performance (KPIs)


Utilizzare i social media non è più una scelta, ma come facciamo a sapere se la nostra strategia sui social media funziona? La risposta è: metriche e indicatori chiave di performance.


Senza definire cosa sia il successo e quali siano gli indicatori chiave di performance da misurare, sarà difficile valutare la crescita e l'impatto della nostra presenza sui social. Ogni buona strategia di social media marketing dovrebbe tenere a mente le metriche comunemente utilizzate per misurare l'efficacia dei social:



  • Clic: quante persone hanno cliccato sul post

  • Reach/Impressioni: quante persone hanno visto il contenuto

  • Coinvolgimento: la percentuale di persone che hanno visto il post e che hanno interagito con esso

  • Commenti: quante persone hanno lasciato un commento. Quanti commenti sono di qualità?

  • Salvataggi: quanti hanno salvato il post per rivederlo in seguito

  • Condivisioni/repost: quanti hanno deciso di condividere o ri-twittare il tuo post

  • Follower: quante persone hanno seguito il tuo account

  • Visualizzazioni video: quanti hanno visto il tuo video

  • Visite al profilo: quante persone hanno visitato il tuo profilo dopo aver visto i tuoi contenuti nel loro feed

  • Menzioni/tag: quante persone ti hanno menzionato o taggato nei loro post



Scegli quali di questi dati sono più importanti per te e per i tuoi obiettivi. Se il tuo obiettivo principale è ottenere traffico verso il tuo sito web, allora i clic sui link potranno essere il principale indicatore di performance. Se invece speri di far crescere la reputazione del tuo brand sui social, commenti e condivisioni di qualità possono essere una metrica migliore per misurare il successo delle tue campagne.


04. Crea contenuti pertinenti, originali e coinvolgenti


I contenuti di qualità avranno sempre un buon successo sui social media. Cerca di creare contenuti che soddisfino le esigenze, le richieste e i desideri del tuo pubblico, pur rimanendo in linea con l'identità e i valori del tuo brand. Un approccio valido è quello di concentrarti su post che siano educativi, divertenti o ispiranti. Se il tuo contenuto è in grado di fare una o tutte e tre queste cose, è probabile che sia utile e prezioso per il tuo pubblico.


L'utente di Wix Carmen Christine ha realizzato un video su TikTok che spiega cosa fa il suo business (crea fasce per capelli uniche). Carmen fa vedere il suo punto di vista e poi inserisce nel video contenuti generati da utenti e clienti soddisfatti. Si tratta di un modo semplice ma efficace per mostrare il proprio prodotto, aggiungendo però un elemento di ispirazione alla storia.


Ecco una serie di idee per aiutarti a creare contenuti per le tue campagne di social media marketing:


  • Condividi i post del tuo blog e altri contenuti interessanti

  • Sviluppa guide, tutorial e suggerimenti

  • Annuncia grandi novità aziendali

  • Pubblica notizie di settore

  • Mostra i dati con infografiche

  • Crea video accattivanti (per questo, consulta gli strumenti di Video Maker)

  • Sfrutta gli argomenti che sono di tendenza

  • Sfrutta i contenuti generati dagli utenti

  • Mostra la tua personalità con meme e GIF

  • Pubblica una citazione interessante

  • Fai un'intervista a un esperto o persona interessante per il tuo business

  • Fai conoscere al pubblico i tuoi dipendenti

  • Punta i riflettori sui tuoi clienti

  • Dai ai tuoi clienti uno sguardo dietro le quinte

  • Crea anteprime delle prossime offerte

  • Realizza un video di unboxing per il tuo prodotto

  • Organizza concorsi e omaggi

  • Ospita e promuovi i tuoi eventi dal vivo

  • Collabora con un altro brand

  • Condividi i contenuti degli influencer


05. Utilizza un calendario e un programmatore di contenuti per i social media


Per mantenere i tuoi post ben organizzati, utilizza un calendario per pianificare i contenuti del mese per il tuo social media marketing. Lo strumento per i social media di Wix ha un calendario incorporato, oppure puoi affidarti a software di aziende esterne che aiutano a semplificare questo processo.



Esempio di strategia di social media marketing


Analizza e misura i risultati


Consigliamo vivamente di esaminare regolarmente le prestazioni dei tuoi post sui social media per individuare cambiamenti significativi, tendenze e informazioni interessanti sul tuo pubblico. Rivedi gli indicatori chiave di performance determinati nella fase 3 della tua strategia di social media marketing e verifica la situazione rispetto agli obiettivi ideali. Per vedere i risultati delle tue campagne, puoi utilizzare una combinazione di dati analitici del tuo sito web e dei canali di social media.


Se ritieni di non aver raggiunto il livello di performance sperato, prova a testare diversi tipi di contenuti e a visitare nuovamente i siti della concorrenza per cercare di capire quale sia la loro strategia. Un'altra opzione è creare un focus group o un sondaggio per chiedere a campioni del tuo pubblico target cosa amano vedere sui social media.



Risorse di social media marketing


I social media cambiano in continuazione, nuovi formati, trend e strumenti appaiono ogni giorno e per essere un vero esperto di social media marketing, è bene mantenersi sempre aggiornati.


Ecco alcune risorse per farlo:


  • YouTube

  • Ottieni un certificato da corsi digitali:

- Corsi di digital marketing e social media marketing su Udacity

- L'Academy di Hootsuite

- Corsi di social media marketing su LinkedIn Learning

  • Master e certificazioni di social media marketing offerti da università

  • Corsi Blueprint offerti da Facebook

  • Podcast di social media marketing, come:

- Francesco Ambrosino: SocialmediaCoso che dice cose

- Strategia digitale

- e in inglese: Social pros podcast

  • LinkedIn Learning

Questo articolo ti è stato utile?