Web hosting: cos’è? Una guida completa


Esempio hosting sito di bellezza con traffico CPU

Avere un hosting sicuro e affidabile è essenziale per creare un sito web. In caso contrario, il tuo sito può essere esposto ad attacchi informatici e periodi di inattività del server, tutti fattori che possono influenzarne le prestazioni.


Il web hosting è il processo grazie al quale il tuo sito web, compresi i suoi contenuti e file (così come il suo codice e le immagini), viene trasmesso a Internet. Quando gli utenti hanno bisogno di accedere al tuo sito fanno una richiesta al server, digitando un URL nel browser. Il browser invia quindi una richiesta al server, che rimanda indietro i file e il codice necessari per visualizzare il tuo sito.


Per capire quanto è importante avere un web hosting affidabile e per sapere come fare un sito web sicuro, esamineremo in questo articolo i principali tipi di web hosting disponibili. Ci occuperemo anche della differenza tra web hosting e nome di dominio, e spiegheremo quali caratteristiche rendono un web hosting affidabile.



Web hosting: cos'è?


Il web hosting è un servizio di rete che consiste nell’archiviare e trasmettere i file, gli elementi e i contenuti che compongono il tuo sito web a un browser Internet. Quando un utente digita un nome di dominio, questo viene tradotto in una serie di numeri IP specifici (ossia l’indirizzo IP del tuo sito), che lo collega al server dove è ospitato il tuo sito. Il server quindi fornisce il contenuto del tuo sito all'utente che ne ha fatto richiesta in modo che la tua homepage venga visualizzata dall'utente che ha digitato il tuo nome di dominio.


Puoi pensare al web hosting come all’affitto di un magazzino. All'interno sono immagazzinati tutti gli elementi e i file del tuo sito. Un server è un computer fisico o un sistema virtuale che fornisce informazioni e dati tramite una rete.


L'hosting del tuo sito influisce sulle sue prestazioni. Quindi, assicurati che il servizio di hosting che scegli sia sicuro e affidabile. Quando un server non è in grado di completare la richiesta di visualizzare un determinato sito (fenomeno noto come periodo di inattività del server o down-time), può essere difficile, se non impossibile, per gli utenti, accedere al sito. Questo può risultare in una perdita di utenti fedeli, conversioni e vendite.



I principali tipi di web hosting


Esistono diversi tipi di web hosting. Il tipo di hosting da scegliere per il tuo sito web dipende dalle sue dimensioni e dalla quantità di traffico prevista, così come da quanto prevedi di crescere in futuro. Qui di seguito abbiamo elencato alcuni dei tipi più popolari di hosting, e abbiamo aggiunto alcuni esempi su come scegliere il tipo di hosting più adatto in base alle tue necessità.


Hosting condiviso


Un servizio di hosting condiviso comprende più siti che condividono un server fisico. Se il tuo sito è nuovo, relativamente piccolo e con un traffico limitato, l'hosting condiviso è un buon punto di partenza, essendo, infatti, il tipo più economico di web hosting disponibile.


Tuttavia, ci sono degli svantaggi legati a questo tipo di hosting. I server condivisi non sono sempre in grado di far fronte a improvvisi aumenti di traffico. Per esempio, per il sito di un negozio online che è incline a picchi di traffico durante le festività, l'hosting condiviso non rappresenta l'opzione migliore. In questo caso, il tuo sito avrà bisogno di un tipo di hosting che possa gestire volumi di traffico più elevati, senza nessuna interruzione.


Anche se il tuo sito non è soggetto a improvvisi aumenti di traffico, se altri siti web che usano il tuo stesso server lo sono, il tuo sito web (e quindi il tuo business) potrebbe risentire di periodi di inattività del server.



Esempio hosting condiviso su sito di cosmetici


Hosting VPS


L'hosting VPS si riferisce a un server fisico, diviso in più unità server. Ognuna di queste unità ospita un sito web separato, occupandosi solo delle richieste di traffico relative a quel sito. Uno dei vantaggi dell'hosting VPS è che permette di personalizzare la configurazione della propria porzione di server.


L'hosting VPS comporta la necessità di un certo grado di gestione del server, aggiungendo quindi un ulteriore costo. Inoltre, anche con questo tipo di hosting si condivide un server con più siti, e dunque il sito web sarà comunque vulnerabile a possibili picchi di traffico.



Hosting sito web cos'è


Cloud hosting


Una novità fino a qualche anno fa, il cloud hosting utilizza più server virtuali che funzionano dal cloud. Questo tipo di hosting è una delle forme più affidabili di hosting che siano disponibili, per diversi motivi.


Il vantaggio principale dell'utilizzare più server cloud è che, se uno dei server è occupato con molte richieste di traffico, un altro server disponibile potrà gestirle. Questo permette ai server di rispondere efficacemente a improvvisi aumenti di traffico, senza influire sulle prestazioni. Per questo motivo, il cloud hosting è la scelta migliore per i siti più visitati che non possono permettersi momenti di inattività improvvisi o prolungati.


Il cloud hosting è anche l'opzione migliore per i siti con un significativo traffico internazionale. I server virtuali e le CDN (Content Display Network) possono, infatti, essere collocati in diverse località geografiche. Questo significa che quando un utente inserisce un nome di dominio per un sito web specifico, il cloud hosting trasmetterà il sito da un server virtuale che si trova nella stessa regione di quell'utente. Questo ha un impatto positivo sulle prestazioni di caricamento delle pagine e sulla velocità del sito, garantendo un'esperienza utente più uniforme in diverse località geografiche.


Ma la caratteristica davvero apprezzabile del cloud hosting è la sua scalabilità. Rappresenta la soluzione, dunque, perfetta per i siti che cercano di crescere aumentando il proprio traffico. Infatti, questa soluzione di hosting può gestire l'aumento del traffico sui siti che ospita, senza un conseguente calo delle prestazioni.


In passato, uno dei problemi principali del cloud hosting era il costo. Ora, però, non è più così e molte piattaforme per la creazione di siti web, tra cui Wix, includono il cloud hosting gratuito con ogni sito.



Esempio cloud hosting sito web


Hosting dedicato


Si parla di hosting dedicato (dedicated hosting) quando un sito è ospitato su un singolo server, ed è la scelta di hosting preferita da grandi siti con migliaia di utenti al giorno. Questa forma di web hosting è quasi come avere un proprio server in loco, e di solito include servizi di gestione completa. Oltre a gestire grandi quantità di traffico, il vantaggio principale del web hosting dedicato è avere il controllo completo su come il server è configurato e quale software operativo utilizza.


Il lato negativo è che l'hosting dedicato è costoso e richiede una gestione e una manutenzione costanti. Questo significa anche che qualsiasi problema con il tuo server avrà un impatto sul tuo sito, fino a quando non sarà risolto. Questo è uno svantaggio che, per esempio, il cloud hosting non presenta, poiché i server multipli permettono una maggiore flessibilità di gestione dei problemi.



Reseller hosting


Il reseller hosting è una forma unica di hosting, usata più come fonte di guadagno che come tipo vero e proprio di hosting, e si verifica quando il proprietario di un sito web acquista dello spazio sul server, ne usa solo una parte e poi “affitta” il resto a un altro sito. Le motivazioni alla base di questa scelta possono essere aumentare le entrate, e, in alcuni casi, utilizzare dello spazio inutilizzato sul server.


Il reseller hosting condivide, quindi, molte delle sfide dell'hosting condiviso, poiché comporta la condivisione dello spazio di archiviazione e della larghezza di banda con più siti su un unico server.



Hosting gestito


L'hosting gestito non è un tipo specifico di hosting in sé, ma si riferisce a un servizio fornito a coloro che optano per l'hosting cloud, dedicato o VPS. Il servizio comprende la configurazione dell'hosting, la risoluzione di eventuali problemi e la gestione generale del funzionamento di server e hosting.


L'hosting gestito è perfetto per fornire un servizio completo, compreso il backup dei dati e la gestione completa del server e del software. Per i proprietari di siti web, questo significa garantire sicurezza e prestazioni ottimali per il proprio sito. Molti fornitori di web hosting, incluso Wix, lo includono come parte del loro servizio, indipendentemente dal tipo di hosting (cloud, dedicato o VPS) che i clienti scelgono.



Web hosting vs nome di dominio


Web hosting e nome di dominio sono due entità separate che lavorano insieme per far visualizzare il sito web ai tuoi utenti. Mentre il web hosting si occupa di dove e come un sito web viene memorizzato e visualizzato online, il nome di dominio è il suo indirizzo online. Il nome di dominio è essenziale perchè i visitatori trovino il tuo sito, e, quando viene cercato, è ciò che invia la richiesta al tuo server perchè invii, a sua volta, i contenuti del tuo sito all'utente.


Per creare un sito web è necessario avere sia il web hosting che un nome di dominio. Sebbene entrambi possano essere acquistati separatamente, in molti preferiscono usare una piattaforma per la creazione di siti web come Wix, dove il cloud hosting gratuito è standard e si può registrare un dominio personalizzato utilizzando lo stesso servizio.



Caratteristiche fondamentali del web hosting


Ci sono una serie di caratteristiche chiave che una piattaforma di web hosting affidabile dovrebbe avere. La più importante è che il web hosting che scegli possa crescere con il tuo sito, sia in termini di contenuti (spazio di archiviazione) che di traffico (larghezza di banda). Assicurati che il tuo servizio di hosting sia in grado di soddisfare questa crescita, altrimenti le prestazioni e la funzionalità del tuo sito potrebbero risentirne.


Inoltre, è sempre più importante che il servizio di hosting che hai scelto possa ridimensionarsi da solo. Cosa significa? Torniamo al nostro esempio di eCommerce. I negozi online sono i più suscettibili ai picchi di traffico stagionali. Questo mette sotto pressione i server e può far sì che i siti web di eCommerce vadano offline, impedendo le vendite in quello che potrebbe essere il giorno più trafficato dell'anno.


Con un servizio di hosting che ridimensiona automaticamente la capacità dell'hosting in base alle necessità, come Wix, avrai un sito stabile e affidabile, a prescindere dal traffico, facendo sì che tu non ti debba preoccupare di nulla.



01. Sicurezza


Quando si parla di web hosting, la sicurezza dovrebbe essere il primo aspetto a cui pensare. Gli attacchi ai siti web attraverso i server, compresi gli attacchi DDoS (Distributed Denial-of-Service), sono devastanti e difficili da superare. Non solo hai bisogno di assicurarti che il tuo web hosting sia abbastanza sicuro per proteggere i contenuti del tuo sito, ma anche i dati e la privacy dei tuoi utenti.


Con Wix, il web hosting gratuito include il monitoraggio della sicurezza 24 ore su 24, così come la protezione HTTPS e il certificato SSL. In combinazione con test approfonditi contro gli hacker e una protezione DDoS specifica, il tuo sito è al sicuro da minacce al livello di server. Tutti i siti Wix sono, inoltre, protetti da una sicurezza di livello aziendale Transport Layer Security (TLS) nelle comunicazioni tra il tuo browser e i server Wix. Questo elimina il rischio di violazioni della sicurezza e protegge il tuo sito da periodi di inattività del server.



02. Affidabilità del server


L'affidabilità del server è una caratteristica essenziale per la gestione del tuo sito web e del tuo business online, poiché eventuali periodi di inattività del server possono avere un impatto negativo sulle prestazioni e sulla fruibilità del tuo sito. Questo influenzerà il suo posizionamento nei risultati dei motori di ricerca, e può anche portare a essere penalizzati. Può anche impedire al tuo sito di funzionare correttamente e rendere difficile per gli utenti completare gli acquisti o eseguire delle azioni.


Per evitare tutto questo, scegli un servizio di hosting con un uptime (tempo di funzionamento) elevato (quello di Wix è del 99,9%) per assicurarti che il tuo sito sia sempre connesso e accessibile. Inoltre, il tuo servizio di hosting dovrebbe essere in grado di gestire il traffico globale (con server locali e CDN) per una performance ottimale.


Il tuo web hosting dovrebbe essere proattivo nel monitorare il traffico, ed essere in grado di prevenire picchi o interruzioni che potrebbero colpire un server specifico. Il monitoraggio costante della funzionalità dei server è una parte cruciale dell'affidabilità del tuo servizio di hosting. Nel dicembre 2021, un'interruzione di AWS (Amazon Web Services) ha oscurato i server e i siti ospitati su questa piattaforma in gran parte della costa orientale degli Stati Uniti. Nonostante la presenza di server nella stessa regione e con molti siti che dipendono dai servizi AWS, nessun sito Wix ha smesso di funzionare.



03. Hosting con nome di dominio


Sebbene non ci siano generalmente problemi nell'acquistare web hosting e nome di dominio da fornitori diversi, il modo più semplice è quello di acquistarli dallo stesso fornitore. Molte piattaforme per la creazione di siti web offrono questi due servizi insieme: ciò significa che hosting e dominio possono essere collegati immediatamente, senza ulteriori difficoltà. Un pacchetto Wix Premium, per esempio, comprende un nome di dominio gratuito per il tuo sito, permettendoti di iniziare a creare il tuo branding con un nome di dominio professionale e personalizzato.


Se il tuo dominio e i servizi di web hosting provengono da fornitori diversi, dovrai consultare le indicazioni del servizio di hosting su come collegarli. Con Wix, ci sono alcuni semplici passaggi da seguire per trasferire o collegare un nome di dominio esistente al tuo nuovo sito.



04. Larghezza di banda e archiviazione


La larghezza di banda si riferisce al numero di byte necessari per trasferire un sito dal web hosting agli utenti. Quindi, quando scegli un provider di web hosting, è importante capire le tue esigenze di archiviazione e di larghezza di banda.


Se prevedi di creare un sito ricco di contenuti, potresti aver bisogno di più spazio di archiviazione e di una larghezza di banda maggiore rispetto a quelli fornito inizialmente dal tuo servizio di hosting. I siti con una grande quantità di video e immagini sono un buon esempio di questo. Alcuni piani di web hosting mettono un limite alla larghezza di banda utilizzabile, e una volta raggiunta la soglia, il tuo traffico può essere limitato.


Tenere a mente questo aspetto ti aiuterà a scegliere la piattaforma giusta per creare il tuo sito web, in modo da garantire che il tuo sito e il traffico che riceve possano crescere insieme. Per esempio, quando crei un sito con Wix, vieni collegato automaticamente a un servizio di hosting gratuito che comprende 500 MB di spazio su cloud e 500 MB di larghezza di banda. Fare l'aggiornamento a un pacchetto Premium aumenterà la tua capacità di archiviazione a 50GB, offrendo una larghezza di banda illimitata.



05. Servizio di assistenza clienti


A meno che tu non sia un mago del settore, non dovresti far molto per manutenere o gestire il tuo web hosting, oltre a scegliere un'opzione sicura e affidabile. Una buona piattaforma per la creazione di siti web gestirà tutto per te, dandoti il supporto tecnico e l'assistenza clienti professionale di cui hai bisogno per aiutarti a gestire il tuo sito.



06. Account email collegati


Oltre alla sicurezza e all'affidabilità, è bene optare per un servizio di hosting che ti permetta di gestire il tuo business dal tuo sito. Questo può comprendere servizi di hosting, un nome di dominio e un account di posta elettronica collegati che condividano tutti lo stesso indirizzo.


Niente fa crescere il tuo business online più dell'avere delle risorse online coerenti fra loro. Quando si tratta di creare un sito web per il tuo business, un indirizzo email professionale e collegato al tuo sito è una caratteristica essenziale, insieme a un nome di dominio personalizzato.



Costo per l’hosting di un sito web


Il costo per l’hosting di un sito web varia in base ai fornitori e a seconda del tipo di hosting scelto. Nella maggior parte dei casi, più si paga, più funzioni si avranno a propria disposizione. Questo aspetto è da tenere in considerazione quando si sceglie un determinato tipo di hosting e un provider, dal momento che l'opzione più economica non è sempre la migliore.


Per esempio, alcuni piani di web hosting condiviso che partono da un prezzo molto basso, comportano, in genere, un impegno pluriennale. Inoltre, un prezzo basso spesso si traduce nell'assenza di alcuni servizi, come il backup dei dati, che può richiedere un costo aggiuntivo.


Più esclusivo è il tipo di hosting, più costoso diventa. I piani di hosting dedicati possono costare fino a diverse centinaia di euro al mese, ma un servizio di hosting gratuito è ormai parte integrante di molti strumenti per la creazione di siti web, e costituisce un’ottima opzione.



Come ottenere l’hosting di un sito web


Dopo aver spiegato cos'è il web hosting e quali sono i principali tipi di web hosting disponibili, ecco quattro passaggi molto semplici per l’ottenere l'hosting del tuo sito web:


01. Ricerca i tipi di hosting disponibili

02. Scegli il tipo di hosting giusto per il tuo sito

03. Seleziona la piattaforma o provider di hosting migliore per le tue esigenze

(Nel 2021, Wix è stato nominato il terzo miglior provider di web hosting al mondo)

04. Scegli e collega o trasferisci il tuo nome di dominio


di Giorgia Foscarini

Blogger & Growth Marketing Specialist




Immagine per mobile

Questo blog è stato creato con Wix Blog