10 esempi di brand identity: come il significato dei colori può influenzare il tuo sito



Dal casco giallo di un operaio edile all'abito immacolato di una sposa, i colori sono in grado di trasmettere rapidamente informazioni importanti. Il loro impatto forte e immediato rende le palette di colori una componente cruciale degli sforzi di brand identity di qualsiasi azienda.


La combinazione di colori che sceglierai per il tuo marchio giocherà un ruolo chiave in tutte le tue risorse di marketing - dal modo in cui crei il tuo logo al design del tuo sito web e molto altro ancora. Scegliere i colori del tuo brand in modo coerente e su tutte le piattaforme può risultare in un look-and-feel unificato per la tua azienda, rendendola memorabile e riconoscibile.


Per aiutare la tua azienda a distinguersi con i giusti significati dei colori, questa guida completa copre tutto, da cosa sono i colori del brand a un processo passo dopo passo per scegliere i colori per la tua brand identity prestando attenzione al significato dei colori. Abbiamo anche selezionato e analizzato 10 esempi di colori di successo per lasciarti ispirare.



Come scegliere i colori del tuo brand


  1. Stabilisci l'identità del tuo brand

  2. Esplora il significato dei colori

  3. Cerca la giusta ispirazione

  4. Scegli il colore primario

  5. Scegli i colori secondari

  6. Seleziona i colori neutri

  7. Testa i colori del tuo brand



Cosa sono i colori del brand?


I colori del brand sono una tavolozza di circa cinque-dieci colori che vengono utilizzati per rappresentare una certa azienda. Un'applicazione coerente e strategica dei colori può aumentare la consapevolezza e la riconoscibilità del brand.


Alcune delle principali applicazioni dei colori del brand includono: il logo di un'azienda, lo schema dei colori del sito web, i canali dei social media, il design dei biglietti da visita e gli annunci pubblicitari stampati e digitali. Per le aziende che operano come negozi fisici, i colori del brand possono essere applicati anche al design del negozio, alle uniformi del personale, all'imballaggio dei prodotti e altro ancora.



1. Stabilisci l'identità del tuo brand


I colori del tuo brand sono un riflesso della tua brand identity. La tua tavolozza di colori dovrebbe quindi allinearsi con i tuoi valori e con il messaggio che vuoi comunicare.


Quindi dovrai prima definire la tua brand identity. Una pratica consigliata per questo è quella di comporre una lista di aggettivi che descrivono il carattere della tua azienda, come se stessi parlando di una persona. Chiediti come vorresti che il marchio fosse percepito, e cosa lo distingue dalla concorrenza.


Il seguente spettro di tratti della brand identity è fondamentale per la costruzione di un brand e può aiutarti a individuare più facilmente il nucleo del tuo marchio:



SPETTRO BRAND IDENTITY DIVISO PER COLORI


2. Esplora il significato dei colori


Ora che hai identificato la tua brand identity, è il momento di scegliere i colori per farla risplendere. Nel fare questo, vale la pena dare un'occhiata al significato dei colori.


Tuttavia, è anche importante menzionare che il significato dei colori non è una scienza esatta, e non c'è un'equazione per definire con precisione cosa significa ogni colore. È qui che entrano in gioco le combinazioni di colori, in quanto aiutano a raggiungere un look che evoca determinati sentimenti attraverso il loro accostamento.


Per capire questo, pensa alla differenza nel significato del colore blu quando è abbinato all'oro - idea di regalità e lusso - rispetto allo stesso blu, ma abbinato al rosa - che tende a sembrare molto più giocoso.


I colori possono significare cose diverse a seconda dei colori con cui sono abbinati, così come il contesto e le connotazioni culturali. Ci sono, comunque, chiare tendenze nell'uso dei colori in base all'industria. Per aiutarti a scegliere la giusta tavolozza di colori per la tua azienda, o lo schema di colori del tuo sito web, ecco una rapida ripartizione dei colori popolari per alcuni settori principali:


  • Cibo: molte aziende alimentari e di ristorazione optano per colori caldi che attirano l'attenzione ed evocano l'appetito, come il rosso, l'arancione e il giallo. Altri marchi alimentari scelgono il verde per promuovere la connessione con la nutrizione e il benessere, o il blu e il rosa per i dolci e i dessert.



Colori del brand delle imprese alimentari


  • Salute e benessere: la maggior parte delle aziende di salute e benessere scelgono il blu per indicare pulizia, affidabilità e responsabilità. Altre opzioni popolari sono il verde, che rappresenta la natura e la salubrità, e l'arancione, che può richiamare vitalità ed energia.



Colori del marchio salute e benessere


  • Moda e bellezza: le industrie della moda e della bellezza spesso usano il nero per la raffinatezza e il glamour, e colori caldi come il rosso, l'arancione e il rosa per la passione, la fiducia e l'eccitazione.



Significato dei colori per moda e bellezza


  • High-tech: le aziende tecnologiche scelgono più comunemente il blu, che simboleggia la fiducia, l'intelligenza e l'efficienza. Altri colori sono l'arancione, che è amichevole e ottimista, e il viola, che sta per qualità e creatività.



Significato dei colori per brand high-tech


3. Cerca la giusta ispirazione


Come ultimo passo prima di creare i colori del tuo brand, guardati intorno e cerca la giusta ispirazione. Sfoglia le tavolozze dei tuoi competitor e cerca di capire cos'è che le fa funzionare. Prova a pensare a cosa puoi imparare dalle loro scelte di colore, e ai modi in cui puoi differenziarti dalla concorrenza.


Altre grandi fonti di ispirazione sono i generatori di palette di colori online, dove si possono trovare idee per accoppiamenti di colori interessanti e sfumature ipnotizzanti.


Per dare sfogo alle tue idee creative, abbiamo raccolto 10 colori di brand di successo e abbiamo analizzato ciò che ci piace di loro. Scorri verso il fondo dell'articolo per rifarti gli occhi su alcuni dei colori che meglio riflettono le brand identity dei brand che li hanno scelti.



4. Scegli il colore primario


Il colore primario del tuo brand, o colore principale, è quello più associato al tuo marchio. Pensa all'azzurro di Tiffany o al rosso di Pinterest.


Per il tuo colore primario, cerca un singolo colore che incarni al meglio la tua attività in base al significato dei colori. Puoi sperimentare diverse sfumature e tinte del colore che hai in mente, andando da lussureggiante e scuro a morbido e pastello, o anche neon luminoso, al fine di trovare il look perfetto.



5. Scegli i colori secondari


Una volta che hai il tuo colore primario, scegli da due a quattro colori che lo accompagnino. Questi colori completeranno il tuo colore primario, e possono apparire accanto ad esso o meno. I colori secondari di un marchio possono prendere diverse direzioni:


  • Schema di colori analoghi: queste sono varianti vicine al colore primario. Questo significa che se il tuo colore primario è il rosso brillante, puoi aggiungere altri colori caldi (come l'arancione e il giallo) che appartengono alla stessa famiglia di colori. Gli schemi di colore analoghi sono di solito armoniosi e piacevoli nel loro aspetto.

  • Schema di colore monocromatico: queste sono diverse sfumature e tinte del tuo colore primario. Per esempio, se il tuo colore primario è il blu, i tuoi colori secondari possono essere il blu chiaro e il blu scuro. Le combinazioni di colori monocromatici possono rafforzare e migliorare il tuo colore principale.

  • Schema di colori contrastanti: i colori contrastanti sono sia colori complementari (uno di fronte all'altro sulla ruota dei colori), o una selezione di tinte colorate, ugualmente vivaci. Questa combinazione di colori può aiutare i colori del tuo marchio a spiccare e di solito dà una sensazione divertente e moderna.



La ruota dei colori e i tipi di schemi di colore


6. Seleziona i colori neutri


Quando crei i colori del tuo brand, è facile concentrarsi sui colori principali e trascurare quelli neutri. Tuttavia, i colori neutri sono importanti perché sono quelli che si occupano della maggior parte della tua comunicazione (come il colore del tuo testo scritto) e appariranno sullo sfondo della maggior parte delle tue risorse.


I colori neutri sono di solito bianchi o neri, spesso combinati con alcune sfumature di grigio.



7. Testa i colori del tuo brand


Una volta che hai scelto i tuoi colori, mettili tutti insieme e testali in alcune combinazioni diverse per assicurarti che si completino a vicenda e che trasmettano il messaggio a cui miravi.


Dovresti anche testare la tua tavolozza per l'accessibilità, per assicurarti che i colori della tua brand identity siano chiaramente leggibili insieme. Ci sono molte risorse online e plugin per il browser che testano il contrasto dei colori per l'accessibilità. Contrast Checker e Colour Contrast Analyser sono due strumenti che raccomandiamo.



Brand identity: 10 esempi di colori efficaci


1. Starbucks


I colori del marchio Starbucks sono basati su una famiglia di verdi, combinati con quattro colori neutri. Il loro colore primario è quello del logo Siren - una tonalità iconica indicata come "Starbucks Green".


La tavolozza di colori espansa fonde questo verde primario, che allude al ricco patrimonio del marchio, con altre tonalità "fresche e invitanti". Queste includono un verde d'accento e due verdi secondari.



Colori del brand di Starbucks


2. Instagram


I colori del brand Instagram sono una sfumatura dal blu al giallo, con una vasta gamma di viola, rosa e arancioni nel mezzo. Questo gradiente è una reinterpretazione dell'arcobaleno del marchio dal suo precedente logo skeuomorfo.


Questo ricco spettro di colori ha lo scopo di evocare sentimenti di "calore ed energia". È anche un omaggio all'importanza del colore nei filtri dell'app, nei caricamenti della community e altro ancora.



I colori del marchio Instagram


3. Slack


La palette di colori di Slack è tanto raffinata quanto giocosa. Presenta quattro colori primari - bianco, nero e due tonalità di viola melanzana. Accompagnati da blu, verde, giallo e rosso, che servono come colori d'accento.


Nel caso di Slack, sono i colori d'accento che prendono il centro della scena nel logo, e non il colore melanzana primario. Riuniti per formare un ottagono, i quattro colori portano alla mente nozioni di lavoro di squadra e collaborazione.



Colori del marchio Slack


04. The Guardian


The Guardian è più associato con le sue tonalità blu navy e giallo brillante. Eppure, per una piattaforma così ricca di contenuti, i colori prendono parte a ben più della sola brand identity. Servono anche come strumento di navigazione, distinguendo i diversi tipi di contenuto editoriale.


Per esempio, il rosso contrassegna gli articoli di notizie, l'arancione i pezzi d'opinione e il marrone gli argomenti culturali. Ognuno di questi colori è disponibile in una selezione di varianti, a seconda della sua applicazione: scuro, principale, pastello e sfumato. Questi permettono una flessibilità nell'uso del colore.



I colori del marchio Guardian


05. Google


Google ha uno di quei disegni di logo senza tempo che tutti conosciamo a memoria. E proprio come il design stesso, i quattro colori del logo (blu, rosso, giallo e verde) sono ugualmente sinonimi dell'azienda. Questi sono i colori primari del marchio, insieme al bianco che è anche predominante nelle interfacce di Google.


I colori secondari di Google sono versioni più scure di quelli primari. Questi sono seguiti dai colori terziari azzurro e verde chiaro, e da una gamma di grigi che servono come colori neutri nel fornire informazioni, come nel testo scritto.



I colori del marchio Google


06. Lyft


Lyft è ben noto per la sua firma rosa. Eppure, sorprendentemente, la tavolozza primaria del marchio è composta dal bianco come colore principale, seguito dal nero, e solo allora - il rosa Lyft. Questo rapporto ha lo scopo di infondere al rosa un significato maggiore, facendolo risaltare quando viene usato.


La tavolozza secondaria del marchio è molto più comprensiva, include 40 colori diversi - dai verdi e gialli ai blu e arancioni. Questi sono usati per supportare i colori principali del marchio e prendono un posto secondario nella creazione della loro brand identity.



Colori del marchio Lyft


07. Dell


I colori del marchio Dell sono divisi in tre livelli. Il primo livello include i colori principali dell'azienda, con il blu Dell come colore primario, che emana una sensazione "vibrante ed energica". Le tre tonalità di blu fungono da base per il resto della tavolozza.


Il secondo livello è composto da tre colori d'accento (viola, ciliegia e arancione) e cinque neutri (bianco e una gamma di grigi). L'ultimo è il terzo livello, che presenta tre colori d'accento aggiuntivi. Un'eccezione a questa tavolozza è il nero, che può essere usato per il testo o nel logo, ma non come elemento di design.



Colori del marchio Dell


08. Dropbox


I colori primari del marchio Dropbox sono blu, nero e bianco. Ma c'è molto di più, poiché l'obiettivo principale qui è la versatilità delle diverse combinazioni di colori. Dropbox vanta 18 colori del marchio che producono un totale di 32 abbinamenti diversi.


Il ricco spettro di colori di Dropbox è destinato a generare mix unici che vanno bene insieme, portando a "combinazioni interessanti e spesso insolite". Questo linguaggio visivo unico si ottiene attraverso variazioni dinamiche, mix-and-match, piuttosto che attraverso l'unificazione e la standardizzazione.



Colori del marchio Dropbox
Fonte dell'immagine: Behance


09. Mastercard


Il logo Mastercard è composto da due cerchi sovrapposti, uno rosso e l'altro giallo, che insieme producono una brillante tonalità di arancione. Questo stesso arancione è anche il colore primario dell'azienda, accompagnato da due tonalità di grigio (chiaro e scuro) come colori di sfondo.


I colori secondari nella tavolozza dei colori Mastercard sono l'oro, il giallo e il verde, e i colori d'accento sono il rosso e il verde acqua.



Colori del marchio Mastercard
Fonte dell'immagine: Pentagram


10. Airbnb


Ci sono cinque colori per il marchio Airbnb. Il più prominente tra questi è il rosa (chiamato Rausch), che è anche il colore del logo del marchio, ed è usato ripetutamente nel design del sito web della società. Il rosa è affiancato da una tonalità di turchese, un arancione e due grigi - scuro e chiaro.



I colori del marchio Airbnb


Il team di Wix


Immagine per mobile

Questo blog è stato creato con Wix Blog