Ottimizzazione SEO: le risposte a tutte le vostre domande



“Google, Google delle mie brame, quando il mio sito sarà il più cliccato del reame?”, chiese la Regina Cattiva, dopo aver creato il suo fantastico sito Wix. Lo sappiamo, la SEO può essere un argomento abbastanza scoraggiante, soprattutto per chi non possiede uno specchio magico. Ma niente paura, siamo qui per fornire tutte le risposte alle tue domande relative alla SEO e ai motori di ricerca.


Il modo di dire "sapere è potere" è particolarmente rilevante quando si parla di SEO. Più ne sai, più sarai in grado di ottimizzare il tuo sito web. Ciò significa un migliore posizionamento sui motori di ricerca, più traffico sul sito e, di conseguenza, più vendite. Interessante, no?


Che aspetti allora? Tuffati subito con noi in un mare di domande sulla SEO:



Cos’è la SEO?


L'ottimizzazione SEO o Search Engine Optimization riguarda tutto ciò che si può fare per ottenere un migliore posizionamento sui motori di ricerca (come Google) e quindi per essere trovati più facilmente da potenziali clienti. L'ottimizzazione SEO comprende in particolare (ma non solo): l'aggiunta di titoli e descrizioni SEO alle pagine, l'aggiunta di alt text alle immagini, l'inserimento di backlink al sito, la creazione di un blog e molto altro.



Qual è la differenza tra SEO e SEM?


Sia la SEO che il SEM (Search Engine Marketing - marketing per i motori di ricerca) hanno come obiettivo l'aumento della visibilità di un sito sui motori di ricerca. La differenza principale è che il SEM include tattiche di promozione a pagamento e la SEO no.





Perché la SEO è importante per il mio business?


Ad oggi, tutti attingono ai motori di ricerca quando hanno bisogno di trovare le risposte a dubbi o domande. Infatti, proprio mentre stai leggendo questo post, ci sono oltre sessantamila ricerche su Google in corso. Dal controllo del meteo alla ricerca della pizzeria più vicina, i motori di ricerca giocano un ruolo fondamentale nella nostra vita quotidiana. Nella maggior parte dei casi, le ricerche online degli utenti riflettono il modo in cui i tuoi potenziali clienti cercano un'attività come la tua. Il che significa che l'ottimizzazione per i motori di ricerca è fondamentale per sopravvivere e avere successo online. Se il tuo sito web è online ma nessuno riesce a trovarlo, è come se non esistesse... il nostro consiglio? Assicurati che il tuo sito non abbia una crisi esistenziale e lavora sulla sua SEO.



Come funzionano i motori di ricerca?


I motori di ricerca utilizzano un insieme avanzato di algoritmi per eseguire il crawl, l'indicizzazione e il pull-up delle pagine web.


  • La prima fase si chiama "crawling", ed è fondamentalmente il processo di scansione o lettura del codice del sito web.

  • Nella seconda fase, le pagine web che sono state sottoposte a scansione vengono salvate in un enorme database. Questa fase viene detta "indicizzazione".

  • L'ultima fase avviene ogni qualvolta che un utente inserisce una parola chiave nella casella di ricerca. I motori di ricerca consulteranno quello stesso database precedentemente creato e mostreranno le pagine web che ritengono più rilevanti per quella specifica ricerca.

Naturalmente, questa è una spiegazione semplificata. Per saperne di più, puoi consultare la nostra guida SEO (in inglese) per scoprire esattamente come funzionano i motori di ricerca.






Quanto costa una buona SEO?


Una buona strategia SEO può essere effettiva anche se si limitano i costi. Infatti, non è sempre necessario affidarsi a servizi professionali per fare SEO, specialmente se il tuo budget è limitato. Puoi iniziare, per esempio, con una ricerca online sulle migliori tecniche di ottimizzazione per i motori di ricerca di ricerca fai da te. Se sei un utente Wix, c'è un'altra buona notizia! Puoi usare il nostro strumento gratuito di fiducia: Wix SEO Wiz. L'unico investimento necessario in questo caso è il tuo tempo. Ma fidati, il ritorno sull'investimento è enorme.



Devo saper programmare per fare SEO?


Assolutamente no. Al giorno d'oggi non c'è nemmeno bisogno di sapere come programmare per creare un sito web. Conoscere le basi dell'HTML può aiutare a capire la struttura delle pagine web, ma di certo non è necessario iscriversi ad un corso di informatica se si desidera avere un posizionamento più alto su Google.



Cos'è la SEO locale?


La SEO locale si riferisce ad azioni specifiche messe in atto per apparire nei risultati dei motori di ricerca quando qualcuno sta cercando un'attività nella tua zona, per esempio "riparazione scarpe a Milano". Potenziare la SEO locale è un ottimo modo per attirare potenziali clienti vicini a te. Una delle migliori pratiche include l'iscrizione alle directory online, come ad esempio Google My Business. Questo permetterà alla tua azienda di apparire su Google Maps, e aumenterà la possibilità di apparire nel cosiddetto 'Pacchetto Locale' (i tre risultati che vedi sotto la mappa sui risultati di ricerca).








Come farsi trovare su Google?


Prima di tutto, se vuoi scalare le classifiche dei motori di ricerca, devi assicurarti che il tuo sito web sia scansionato e indicizzato. Ecco i passi da seguire:

  • Verifica il tuo sito con Google Search Console Google Search Console (in precedenza chiamato Google Webmaster Tools) è un servizio gratuito fornito da Google per i proprietari di siti web. La verifica del tuo sito web con GSC è considerata una best practice SEO e permetterà a Google di confermare che sei il proprietario del sito. Inoltre, Google Search Console fornisce informazioni preziose sul tuo sito web, come ad esempio: la quantità di impression sui risultati di ricerca, il numero di click e la tua posizione per determinate parole chiave.

  • Inviare la mappa del sito La mappa del sito è, in poche parole, una piantina del tuo sito web. La mappa del sito mostra come le diverse pagine sono collegate tra loro. Inviare una sitemap ai motori di ricerca è utile affinché i motori di ricerca possano eseguire il crawl del tuo sito web in modo più semplice e veloce, migliorandone la SEO complessiva. Scopri qui come inviare una mappa del sito con Wix.

  • Fai un test Il modo più semplice per controllare se il sito è indicizzato è quello di inserire 'site:iltuositoweb.com' nella casella di ricerca di Google e vedere che cosa appare nei risultati. Se le tue pagine appaiono tra i risultati dei motori di ricerca, significa che il tuo sito è indicizzato. Non preoccuparti se non vedi subito i risultati, perché il processo di indicizzazione può richiedere un po' di tempo.

Bonus: se sei un utente Wix con un dominio personalizzato, puoi evitare i primi due passaggi e farti indicizzare facilmente con Wix SEO Wiz. Questo strumento è così efficiente è stato approvato da Google: "Per gli utenti di Wix, questa [Wix SEO Wiz] è un'esperienza incredibile perché possono vedere la loro pagina nei risultati di ricerca subito dopo averla creata".

Importante: indicizzazione non è sinonimo di ottimizzazione. Il vostro sito web può essere indicizzato da Google, ma non apparire ancora nelle prime pagine dei motori di ricerca. É proprio qui che entra in gioco l'ottimizzazione (SEO).



Come posso migliorare la mia SEO?


Ogni strategia SEO che si rispetti inizia con la pianificazione. É importante tenere presente che ogni aspetto del tuo sito web, dal contenuto al design, può avere un impatto sul suo posizionamento nei risultati di ricerca. Ci sono oltre 200 segnali nell'algoritmo di Google che aiutano a decidere il destino del ranking di un determinato sito, ma gli elementi più importanti che vengono presi in considerazione sono i seguenti:


  • Contenuto I tuoi contenuti sono ben scritti e di alta qualità? Hai scelto le parole chiave più pertinenti? I tuoi contenuti si presentano bene su mobile? Tutti questi elementi influiscono sul modo in cui i bot percepiscono i contenuti del tuo sito e ne classificano le pagine. Ecco perché lavorare sui contenuti è fondamentale se si vuole davvero migliorare il proprio posizionamento. Continua a leggere, per scoprire come.

  • Link Pensa ai link che puntano al tuo sito come dei voti di approvazione da parte di altri siti, estremamente importanti per i motori di ricerca. Ottenerli darà sicuramente una bella spinta alle tue pagine web.

  • SEO tecnica Questa riguarda la facilità con cui i crawlers possono scansionare il tuo sito, la SEO on-page e altri aspetti tecnici. Il che include, ma non si limita a, l'ottimizzazione dei meta title e delle meta description, quanto bene è strutturata la tua pagina, se il tuo sito web è sicuro e altri aspetti simili.

Per iniziare, puoi utilizzare il nostro efficiente e gratuito strumento SEO, il Wix SEO Wiz. Ti fornirà una checklist completa e facile da consultare per essere sicuri di non tralasciare nessun passo importante per la SEO e per migliorare il tuo posizionamento sui motori di ricerca.



Come si fa a rimanere informati su eventuali importanti aggiornamenti SEO?


Seguendo il Wix Blog, dove pubblichiamo regolarmente guide nuove e complete per rispondere a tutte le vostre domande SEO. Se sei particolarmente interessato alla SEO, puoi dare un'occhiata a Search Engine Land, Search Engine Journal e al blog di Moz. Infine, per ulteriori approfondimenti, puoi consultare la nostra guida SEO di Wix. Una vera e propria Bibbia per la SEO che ti fornirà la documentazione più avanzata e aggiornata sull'ottimizzazione per i motori di ricerca.







Che cosa sono le parole chiave SEO?


Le parole chiave sono, per definizione, da due a cinque frasi che i tuoi potenziali clienti digitano sui motori di ricerca quando cercano il tuo business, o un'azienda come la tua. La scelta e l'inserimento dei termini giusti nei tuoi contenuti è fondamentale perché aiuterà i bot di Google a comprendere meglio il tuo sito web e a identificare il tuo sito come un risultato rilevante per una specifica ricerca.



Come trovare le parole chiave giuste per il sito web?


Per trovare le parole chiave più rilevanti nella tua nicchia di mercato, elenca tutti i termini che pensi i potenziali visitatori possano utilizzare per trovarti online. Non pensare esclusivamente a come descriveresti la tua attività, ma piuttosto che cosa potrebbero cercare gli utenti online. Ad esempio, se tu ti descrivi come "interior designer", magari i tuoi potenziali clienti sono più propensi a cercare un "arredatore d'interni".



Come si ottimizza un testo per i motori di ricerca? Quali possono essere considerati "contenuti ideali"?


Una volta identificate le parole chiave, vorrai innanzitutto implementarle nel titolo SEO, nell'URL, nei contenuti della tua pagina, nelle descrizioni delle immagini (se possibile) e nei post del blog.


Per valutare la qualità di un testo, i motori di ricerca considerano criteri specifici. Per essere ben classificati, i contenuti del sito devono essere:

  • Preziosi - informativi e utili per il lettore

  • Unici - queste informazioni non si trovano da nessun'altra parte

  • Nuovi - regolarmente aggiornati

In generale, aprire un blog è un ottimo modo per alimentare il proprio sito web con contenuti utili, unici e aggiornati.



Le immagini hanno un impatto sulla SEO?


La risposta è sì. Ottimizzare le immagini permetterà di farle apparire nella ricerca di Google Immagini e nelle ricerche per immagini dei motori di ricerca, il che significa più traffico verso il tuo sito web. Come si ottiene questo risultato? Prima di tutto, vuoi essere sicuro di aggiungere un alt text a tutte le tue immagini. Google e gli altri motori di ricerca non possono "vedere" le immagini come facciamo noi, per questo motivo è importante aggiungere del testo per aiutarli a capire cosa rappresentano le immagini, i grafici e le foto. Ricorda che è importante aggiungere un alt text unico e descrittivo di ogni immagine.


Poi, assicurati che le immagini sul tuo sito web si carichino rapidamente e mantengano alta qualità. La Wix Pro Gallery permette alla qualità delle immagini di non essere danneggiata e di rimanere tale durante il caricamento dei contenuti ad altissima velocità.






Come si rapportano UX e SEO?


Il modo in cui gli utenti percepiscono e vivono i tuoi contenuti è importante ed è un segnale per l'indicizzazione riconosciuto dai motori di ricerca. Viene calcolato in diversi modi, come ad esempio: tempo trascorso sulla pagina, quantità di pagine visualizzate e frequenza di rimbalzo. Ecco perché è così importante che il tuo sito web non sia solo bello, ma anche funzionale e facilmente navigabile.





Quante parole chiave bisogna includere nei post del blog?


Quando si crea un blog, l'aggiunta di parole chiave ai contenuti è un ottimo modo per attirare un pubblico più di nicchia dai risultati di ricerca. Il segreto, come la maggior parte delle cose belle della vita, è l'equilibrio. Vuoi che le vostre parole chiave appaiano almeno una volta nel titolo e nel primo paragrafo del testo, e due o tre volte nel resto dell'articolo. Naturalmente, quando il tuo articolo tratta un certo argomento, le parole chiave emergeranno senza sforzo nei testi senza che tu debba forzarle. Tuttavia, se ti senti troppo ripetitivo, sentiti libero di usare i sinonimi. I motori di ricerca stanno diventando sempre più bravi a capire certi argomenti e le parole legate l'una all'altra, quindi non limitarti ad usare solo quella parola chiave.



Qual è la lunghezza ideale dell'articolo?


Anche se non è tecnicamente provato quale sia la lunghezza ideale, molti studi affermano che i contenuti più lunghi hanno un buon rendimento nei risultati di ricerca. Detto questo, non è una regola generale e devi prima di tutto considerare gli standard per il tuo target di riferimento e la tua nicchia di mercato. Inoltre, la lunghezza non è l'unica cosa che conta. La qualità dei contenuti, il fatto che includano immagini e video che li valorizzino, la soddisfazione dei lettori e la coversazione a cui danno vita sono tutti fattori che determineranno il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca. La cosa fondamentale da ricordare è che tutto ciò che puoi fare per far sì che il tuo target di riferimento voglia rimanere più a lungo sul tuo sito per fruire dei tuoi contenuti avrà un impatto positivo sulla SEO del tuo sito.



Con quale frequenza occorre pubblicare articoli sul blog?


Pubblicare post sul blog aiuta il tuo sito web a rimanere fresco come una rosa in quanto, più contenuti pubblichi, più i bot di Google torneranno a cercarne di nuovi. Non c'è bisogno di pubblicare un post al giorno. Cerca di trovare un ritmo che si adatti a te e al tuo flusso di lavoro. Il minimo sarebbe una volta al mese, ma se sei davvero dedito alla tua SEO ti consigliamo di farlo una volta alla settimana. Naturalmente, è sempre bene aggiungere qualcosa di nuovo, quindi cerca di aggiungere informazioni preziose piuttosto che ripetere sempre gli stessi concetti.





Che cosa sono i backlink SEO?


I backlink sono link che da siti esterni puntano al tuo sito web (o a una delle sue pagine). Sono una parte importante di ogni strategia SEO. Infatti, più link sarai in grado di ottenere, più il tuo sito web è considerato affidabile e autorevole agli occhi di Google. Ottenere backlink non è semplice, ma puoi iniziare a contattare altri blogger, siti web e riviste online della tua stessa nicchia e cercare di farti menzionare da loro.


Ricorda che è importante rimanere all'interno delle linee guida di Google e non partecipare ai cosiddetti 'schemi di collegamento', che sono assolutamente vietati quando si tratta di SEO. Puoi leggere le istruzioni per i webmaster di Google, qui.



I social media hanno un impatto sulla SEO?


Questo tema è centro di discussione per lungo tempo ma, per semplificarla, vedila così: più le persone apprezzano i tuoi contenuti, più vorranno condividerli online. Questo aumenterà la quantità di traffico verso il tuo sito, il che avrà effetti sorprendenti per la tua SEO. Quindi, anche se in realtà non è un segnale di ranking comprovato, le prestazioni dei tuoi contenuti sui social media possono avere un impatto indiretto sul tuo posizionamento online.



Il nome di dominio influisce sulla SEO?


Assolutamente sì. Il nome di dominio è uno dei primi segnali catturati dai bot per capire l'argomento del tuo sito web. Ecco perché è una buona idea fare qualche ricerca in anticipo per capire quali sono le parole chiave più rilevanti per la tua attività prima di scegliere il nome di dominio.



Che cosa sono i meta tag?


Quando parliamo di meta tag, ci riferiamo essenzialmente al meta titolo o titolo SEO, e alla meta descrizione. Insieme all'URL, questi formano il frammento (snippet) che appare nei risultati dei motori di ricerca (come nell'immagine qui sotto). Ecco perché è così importante prestare attenzione a questi elementi, in quanto i bot li scansioneranno per capire il contenuto della tua pagina web. Infatti, è possibile personalizzare completamente l'aspetto del risultato sui motori di ricerca (in altre parole, come le pagine del sito web appariranno su SERP come Google) per tutte le pagine all'interno del pannello di controllo del tuo sito Wix. Questo include titoli, descrizioni, aspetto social e molto altro. E tutto questo è possibile grazie a strumenti SEO avanzati e intuitivi.





Che cosa sono i tag di intestazione e perché sono necessari?


I tag di intestazione (da H1 a H6) sono i "termini SEO" per i titoli e le intestazioni, e sono ideali per dare struttura e gerarchia alle pagine del tuo sito. Pensa al tuo sito come a un giornale: il titolo principale è il più importante, e i titoli degli altri articoli hanno meno importanza. Il che significa che il tuo tag H1 sarà usato per il titolo principale, il tag H2 per quello subito dopo e così via.

L'aggiunta di tag di intestazione rende i contenuti facilmente leggibili sia dai visitatori del sito che dai bot di Google, il che significa una SEO migliore per il tuo sito web. Wix semplifica ulteriormente l'aggiunta di tag di intestazione alle pagine.



Che cosa significa reindirizzare?


Un reindirizzamento 301 serve a cambiare il corso di tutto il traffico da una pagina ad un'altra. In pratica, dice ai motori di ricerca come Google che l'URL (indirizzo web) di una pagina è cambiato e fa sapere loro qual è la nuova pagina. Questo aiuta la nuova pagina a mantenere la SEO acquisita dalla pagina precedente, ed è necessario per evitare problemi di duplicazione dei contenuti, che a Google non piacciono affatto.






Quanto tempo ci vuole per apparire in alto nei risultati di ricerca?


Sii paziente. Di solito ci vuole un po' di tempo perché un motore di ricerca mostri le pagine di un sito web, soprattutto se è nuovo di zecca. Non possiamo dare una data precisa, perché questo dipende da molti fattori, come la competitività del tuo mercato di nicchia, le parole chiave, la qualità e la freschezza dei contenuti che pubblichi, e l'ottimizzazione del sito.

Ricorda poi che un posizionamento migliore non si ottiene da un giorno all'altro. Devi dare ai bot di Google il tempo di considerare i cambiamenti che hai fatto. Pensa alla SEO come una maratona, non uno sprint. È un processo continuo, il che significa che puoi (e devi) aggiornare regolarmente il tuo sito web con contenuti di qualità e originali, in modo da ottenere un ranking più alto sui motori di ricerca.



Come posso misurare il mio traffico organico?


Un ottimo modo per misurare i tuoi sforzi organici è quello di utilizzare gli strumenti di Google. Google Analytics e Google Search Console hanno lo scopo di fornire maggiori informazioni sulle prestazioni online del tuo sito web.

1. In Google Search Console, vai su 'Search Traffic' e clicca su 'Search Analytics' per trovare le ricerche e le prime pagine che ti permettono di ottenere dei clic da Google.


2. In Google Analytics, vai alla sezione "Acquisizioni" e clicca su "Panoramica". Lì potrai vedere la quantità di traffico organico che sta ricevendo il tuo sito. Una volta cliccato, vedrai un grafico. Potrai smanettare con i dati, e controllare le variazioni del traffico organico per un periodo di tempo specifico confrontandolo con uno precedente.



Come si può ottimizzare un sito web Wix?


La SEO può sembrare spaventosa, ma in realtà non lo è. Soprattutto se sei un utente Wix.

Prima di tutto, non è necessario preoccuparsi di nessun aspetto tecnico del sito, visto che ce ne occupiamo noi. Ti assicuriamo che il codice del tuo sito web è facilmente leggibile dai bot, che il tuo sito si carica velocemente, e che sia ottimizzato per mobile fin dall'inizio.

In secondo luogo, lavorare con l'editor Wix ti permette di apportare facilmente modifiche al sito web, senza dover toccare alcun codice. Potrai modificare senza sforzo i testi, il titolo SEO, le descrizioni e le intestazioni, aggiungere alt text alle immagini direttamente sul sito web e molto altro ancora.

E infine, ti ricordiamo che Wix SEO Wiz è uno strumento avanzato molto efficace. Ti aiuta a ottimizzare il sito web in ogni fase del processo, e include una comoda checklist per assicurarti di non dimenticare nulla.



Wix è adatto per la SEO?


Anche se siamo di parte quando diciamo che Wix ha i migliori strumenti per la SEO, stiamo solo dicendo la verità. Ma non basatevi solo sulla nostra opinione. Date un'occhiata a questa esperta di web design di Wix, che utilizza Wix SEO Wiz per tutti i suoi clienti e ha ottenuto rapidamente una crescita dell'80% del traffico organico. O a questo fenomenale utente che è riuscito a posizionarsi sulla prima pagina di Google per parole chiave altamente competitive, utilizzando gli strumenti SEO di Wix. Allora? Sei già convinto? Immaginavamo.

Se hai altre domande relative alla SEO, lascia un commento qui sotto!




Il team di Wix

























































Immagine per mobile

Questo blog è stato creato con Wix Blog