Come migliorare l’ottimizzazione SEO del tuo sito in meno di un’ora: 5 consigli utili


Consigli per ottimizzazione SEO del sito

Hai creato un sito web professionale: ottimo lavoro! Ora tutto quello che devi fare è assicurarti che le persone lo scoprano. Ma come far apparire il tuo sito tra i primi risultati dei motori di ricerca come Google e Bing? La prima cosa da fare è capire come funziona il mondo dell’ottimizzazione per i motori di ricerca, ovvero l’ottimizzazione SEO.


Nonostante molti si lascino spaventare da questo argomento, in realtà la SEO non è un mostro così spaventoso come ci fanno credere. Ed è ancora meno spaventoso se scegli di utilizzare Wix SEO Wiz, uno strumento gratuito ed efficace che ti permetterà di creare una strategia perfetta per l’ottimizzazione SEO del tuo sito web.


Con tutti i siti che esistono al giorno d’oggi, e tutti quelli che continuano a nascere, apparire tra i primi risultati di Google è un’impresa, e non c’è niente che possa automaticamente garantirti il successo. Ciononostante, ci sono diversi semplici trucchi che puoi seguire per aumentare la possibilità che il tuo sito appaia su Google e sia visibile a più persone possibili.


In meno di un’ora, gli strumenti SEO di Wix ti permetteranno di migliorare incredibilmente il tuo sito.


Che aspetti allora? Continua a leggere e scopri come fare!



Come migliorare l’ottimizzazione SEO del tuo sito in 5 passaggi


  1. Scegli l’URL più adatto

  2. Crea titoli e descrizioni per ogni pagina

  3. Utilizza gli anchor text

  4. Aggiungi alt text a tutte le tue immagini

  5. Organizza la struttura del tuo sito con le giuste intestazioni



01. Scegli l’URL più adatto


Il primo passo per l’ottimizzazione SEO è pubblicare un sito web, ma priima di pubblicare il tuo sito devi dargli un nome. Anche conosciuto come nome di dominio, si tratta dell’indirizzo che i visitatori digiteranno nella barra di ricerca per trovare il tuo sito. Come per l’insegna di un negozio, il nome di dominio è la prima cosa che vedono i visitatori che arrivano sul tuo sito web. Per lo stesso motivo, è anche il primo posto a cui Google attinge per capire di che cosa tratta il tuo sito e dove posizionarlo tra i risultati.


Con questo in mente, è importante assicurarsi che tutti gli URL delle pagine siano allineati. Questo vuol dire che un URL adeguato non deve contenere caratteri speciali, shabang o ID di pagina.


Un dominio ideale include il tuo nome aziendale e magari una o due parole chiave che potrebbero essere rilevanti per il tuo business. Ad esempio, se stai creando un sito web per un’azienda di costruzioni, potresti scegliere un nome di dominio come www.iltuonomecostruzioni.com.



Scegliere URL adatto per il sito


02. Crea titoli e descrizioni per ogni pagina


Sapevi che puoi scrivere un titolo e una descrizione per ogni pagina del tuo sito? Si tratta di poche parole che descrivono in modo chiaro e preciso che cosa fa il tuo business. Idealmente, contengono anche delle parole chiave e sono fondamentali per l’ottimizzazione SEO del tuo sito.


Hai mai passato il mouse su una scheda del tuo browser? Quella breve frase che appare sotto il mouse è il titolo della pagina. Anche se la descrizione non è visibile sulla tua pagina, è molto importante per i motori di ricerca. Infatti, il titolo e la descrizione sono tra i primi elementi che i motori di ricerca tracciano per determinare il posizionamento del tuo sito.


Inoltre, una volta che il tuo sito appare in una pagina dei risultati di ricerca, chi naviga il web leggerà il titolo e la descrizione del tuo sito per decidere se cliccare o meno su quel link.


Se sei interessato ad altri consigli su come ottimizzare i contenuti del tuo sito, puoi dare un’occhiata agli articoli di supporto sull’ottimizzazione dei contenuti delle pagine.



Esempio di titolo e descrizione SEO


03. Utilizza gli anchor text


Mentre scrivi il contenuto per il tuo sito web, pensa a dove puoi inserire gli anchor text. Anchorche, ti stai chiedendo? Nonostante “anchor” si traduca con “ancora” in italiano, questo termine non ha niente a che fare con le barche. Gli anchor text sono quei testi cliccabili su un hyperlink che i visitatori possono utilizzare per essere indirizzati direttamente a un’altra pagina web, del tuo sito o più in generale sul web.


Gli anchor text devono essere utilizzati per aiutare gli utenti a navigare all’interno del tuo sito e a trovare rapidamente quello che stanno cercando. Devono anche includere parole chiave relative a quello che fai.


Ad esempio, se sei il proprietario di un negozio di scarpe, le parole “Dai un’occhiata alla nostra selezione di scarpe per bambini” sulla tua pagina potrebbe rimandare, tramite anchor text, al tuo negozio online, pieno di - indovina un po’ - scarpe per bambini.


Gli anchor text sono un ottimo modo per aiutare l’ottimizzazione SEO del tuo sito, ma ricordati che aggiungere un numero esagerato di link o troppi anchor text non aiuta i tuoi lettori e può essere letto come un segnale negativo agli occhi di Google.



Come utilizzare gli anchor text


04. Aggiungi alt text a tutte le tue immagini


I motori di ricerca sono estremamente abili nel leggere il testo contenuto sul tuo sito, ma non sono ancora così sviluppati da sapere come leggere le immagini. Ecco perché, per capire cosa sia mostrato in una determinata immagine o grafica, i motori di ricerca analizzano quelli che vengono chiamati “alt text”, ovvero una descrizione scritta (non più lunga di qualche parola) di ogni immagine su un sito web. Quando scrivi gli alt text, assicurati di descrivere in modo accurato quello che viene mostrato su un’immagine, ma cerca anche di includere il nome del tuo business e altre parole chiave relative a quello di cui ti occupi.


Consiglio: non devi scrivere alt text per immagini che sono meramente funzionali o relative al design, come le immagini di sfondo che sono semplici forme. Se l’immagine non ha nulla a che fare con il tuo sito web, puoi evitare di scriverne l’alt text.


A proposito di immagini, sul nostro blog puoi trovare tante informazioni utili sul web design e sui migliori programmi di editing foto del 2020.



Esempio di Alt text su sito


05. Organizza la struttura del tuo sito con le giuste intestazioni


Per un’ottimizzazione SEO che si rispetti, ogni pagina del tuo sito dovrebbe avere un titolo, un sottotitolo e così via. Quando i motori di ricerca scansionano il tuo sito web, riescono a comprendere meglio il tuo contenuto se utilizzi la corretta gerarchia di testo. La parte più importante della pagina è il titolo, e dovrebbe essere definito come H1 (Intestazione 1) nell’Editor del testo.


Ogni H1 deve descrivere il contenuto della pagina, ed è consigliabile non avere più di un’H1 per pagina. Scegli il tuo titolo con attenzione, e non dimenticare di includere la tua parola chiave principale.


Nella gerarchia di testo, dopo H1 seguono, in ordine, H2, H3 e così via. Mentre H1 corrisponde al titolo, H2 e H3 corrispondono rispettivamente alle tue intestazioni e sotto-intestazioni. Più chiara sarà la struttura del tuo testo, più facilmente i motori di ricerca potranno comprendere il contenuto del tuo sito.



Bonus: migliora la tua strategia SEO con Wix SEO Wiz


Ottimizzare la SEO è un’attività impegnativa. Ma se hai intenzione di impegnarti seriamente con l’ottimizzazione SEO del tuo sito, cosa che probabilmente vorrai fare se sei arrivato alla fine di questo articolo, abbiamo quello che fa per te. Prova Wix SEO Wiz, una soluzione intuitiva, rapida e gratuita che ti guiderà durante tutti i passi dell’ottimizzazione. Non sei ancora convinto del magico potere del Wiz?


Ecco cosa ha avuto da dire Google stesso: “Per gli utenti Wix, questo [Wix SEO Wiz] è uno strumento che offre un’esperienza fantastica, perché permette agli utenti di vedere la loro pagina nei risultati di ricerca subito dopo che l’hanno creata. Non c’è attesa, gli utenti non devono chiedersi se le loro pagine siano o meno tra i risultati di ricerca, possono vederle con i loro occhi entro pochi secondi.”


Quindi, dove puoi trovarlo? Ti basta accedere al pannello di controllo del tuo sito Wix, e lo puoi trovare nella sezione “Le mie app”, sotto “Fatti trovare su Google”.


Questo è tutto, in bocca al lupo per l’ottimizzazione del tuo sito!




Il team di Wix










Immagine per mobile

Questo blog è stato creato con Wix Blog