Come creare una strategia di contenuti per il tuo business



Strategia contenuti sito web


C’è poco da fare, i contenuti sul web sono ovunque. Siamo inondati di contenuti online, sui social media e persino in forma audio. Distinguersi in un mare infinito di informazioni può sembrare impossibile, ma con un'efficace strategia di contenuti per il tuo sito web potrai spiccare tra la folla e raggiungere le persone giuste.


Una volta creato il tuo sito web, è il momento giusto per implementare una nuova strategia di contenuti o aggiornare quella esistente. Sia che il tuo business sia agli inizi, o che tu voglia rinnovare i tuoi contenuti di marketing esistenti, non è mai troppo tardi per fare un'analisi approfondita della tua strategia e renderla più efficiente.


In questo articolo, parleremo delle basi per sviluppare una strategia di contenuti per scrivere un buon sito, includendo le diverse strategie che potresti voler provare, e i passaggi necessari per trovare quella più adatta a te e al tuo business.


Cos'è una strategia dei contenuti?


Prima di tuffarci nella creazione di una strategia per i tuoi contenuti, è importante definire chiaramente che cos'è.


Una strategia contenuti identifica quali media la tua azienda deve usare per raggiungere il suo mercato target. Inoltre, delinea un piano per creare il tuo sito web e distribuire questi contenuti, che possono variare dalle immagini o video che pubblichi su Facebook e Instagram, ai post del tuo blog e agli e-book. Gestire i contenuti di un sito web in maniera studiata è un elemento chiave della tua strategia di marketing globale, poiché i contenuti sono ciò che ti permette di stabilire e rafforzare la voce e l'identità del tuo brand consentendoti di comunicare col pubblico.


Tutti i contenuti pubblicati hanno uno scopo. Tale scopo dovrebbe essere definito dagli obiettivi del tuo business, in modo che ogni contenuto lavori insieme agli altri, per spingerti più vicino al raggiungimento di tali obiettivi.


Perché è necessario strutturare il tuo sito web i suoi contenuti in modo stragtegico?


Avere una strategia per i tuoi contenuti definirà ulteriormente i tuoi obiettivi di marketing e ti aiuterà a raggiungerli. Una strategia chiara aiuterà te (o il tuo team di marketing) a lavorare in modo più efficace, fornendo compiti chiari per creare e pubblicare contenuti, definendo gli obiettivi e monitorando i progressi del tuo business.


Adottando una strategia proattiva per i tuoi sforzi di marketing, inizierai a capire quali tecniche funzionano meglio e quali evitare. Per esempio, sarai in grado di comprendere quali canali di marketing sono i più efficaci, o quali argomenti coinvolgono maggiormente il tuo pubblico target.


Cosa puoi ottenere grazie a una strategia dei contenuti?


La strategia dei contenuti di un'azienda varia a seconda dei suoi obiettivi di marketing. Ecco alcuni obiettivi che un piano di contenuti ben studiato ti aiuterà a raggiungere:

Creare riconoscibilità del brand


Questo è un obiettivo estremamente importante, soprattutto se il tuo business è agli inizi. Prima di cominciare a vendere, i tuoi clienti hanno bisogno di sapere chi sei. La riconoscibilità del tuo marchio è spesso ottenuta tramite i canali social, quindi parte della tua strategia di marketing dovrebbe concentrarsi sulla creazione di un calendario dettagliato per i social media e di contenuti che suscitino interesse, favoriscano l'engagement e migliorino la visibilità del tuo brand.


Creazione strategia contenuti sito web al computer

Guidare il traffico verso il tuo sito web


Uno dei tuoi obiettivi aziendali potrebbe essere quello di aumentare il traffico verso il tuo sito web, e un contenuto interessante può aiutarti a raggiungere proprio questo obiettivo. In termini di strategia di contenuti, questo potrebbe significare creare un sito web con un blog e post aggiornati regolarmente e ben scritti. Ogni post può essere ottimizzato con parole chiave mirate e altri elementi per aiutare a migliorare la tua SEO, cioè l’ottimizzazione per i motori di ricerca, in modo che i tuoi post appaiano più in alto nelle ricerche su Google per un determinato argomento.


Convertire i contatti


Una volta che la strategia dei tuoi contenuti si è dimostrata efficace nel guidare traffico verso il tuo sito web e i tuoi canali social, il prossimo obiettivo è quello di convertire i tuoi lead in clienti. Per farlo, potresti inserire call-to-action nei contenuti del tuo sito, o coltivare o tuoi contatti creando contenuti regolari (come una newsletter), che converta i lead in clienti regolari. Per esempio, una newsletter settimanale è un ottimo modo per aggiornare i tuoi lead e mantenerli coinvolti in quello che succede nel tuo business.


Tipi di content marketing


Il termine "contenuto” abbraccia diversi tipi di media, reti e piattaforme. Poiché da un giorno all’altro spuntano nuovi canali, può essere difficile sapere quale tipo di marketing attirerà i clienti verso il tuo brand. Ecco alcune delle più comuni idee per contenuti usati dalle piccole e medie imprese:



Post sui social media


Esistono diverse reti di social media particolarmente efficaci nella pubblicità online, ma questo non significa che la tua azienda debba essere presente su tutte. Considera dove puoi raggiungere il tuo mercato di riferimento nel modo più efficace e seleziona alcuni canali su cui pubblicare regolarmente i tuoi contenuti. Poi, ottimizza i tuoi contenuti in base ai tipi di media più apprezzati dal tuo pubblico, come, per esempio, immagini, video, testo o post interattivi.


Strategia contenuti sito web sui social media

Post del blog


I post del tuo blog possono essere usati per fornire un valore aggiunto ai tuoi clienti sotto forma di guide, informazioni sui tuoi servizi, o per evidenziare come altri clienti hanno usato il tuo prodotto. Creare un blog è uno dei pilastri alla base della tua presenza online, e più post pubblichi, più verrai percepito come esperto nel tuo settore.


Video


I video, che siano tutorial o video promozionali, ti danno l'opportunità di parlare direttamente ai tuoi clienti. Rivelando un lato più personale della tua attività, il contenuto video ha il potenziale per essere altamente coinvolgente e condivisibile. Puoi usare i video per dimostrare come utilizzare il tuo prodotto, presentare il tuo staff, evidenziare dei casi di studio, o creare delle campagne pubblicitarie accattivanti. Se i contenuti video funzionano per la tua strategia, puoi anche aprire un canale YouTube per la tua azienda, creando webinar che attireranno nuovi clienti.


Podcast


I podcast sono diventati di recente molto popolari e il pubblico è sempre interessato alle voci nuove. Un podcast può coprire una vasta gamma di argomenti, quindi assicurati di concentrarti su qualcosa che possa attrarre il tuo pubblico e stabilire ulteriormente la tua autorevolezza nel tuo ambito.


Creazione strategia contenuti sito web: podcast

E-book


Un e-book è un contenuto scritto in maniera dettagliata, che rappresenta una risorsa di marketing su più pagine per il tuo business. Come i blog, gli e-book forniscono un valore aggiunto ai tuoi clienti, dando loro informazioni utili, consigli, guide o approfondimenti sul tuo business o sul tuo settore.


Infografiche


Spesso, gli utenti non amano passare il tempo a leggere un post del blog o un e-book, ma vogliono piuttosto che le informazioni siano presentate rapidamente e in maniera schematica. Le infografiche forniscono l’opportunità di riassumere i punti salienti di contenuti scritti e lunghi, o ricchi di dati, sintetizzandoli in una rappresentazione visiva concisa e più condivisibile.


Casi studio


In un case study, o caso studio, puoi condividere la storia di un tuo cliente che ha beneficiato della tua azienda o prodotto. Questo tipo di contenuto aiuta i potenziali clienti a capire meglio il tuo brand, creando fiducia in esso. I casi studio sono molto versatili e possono essere prodotti in svariati formati, come post del blog, contenuti social o video.

Email marketing


Le email non solo sono una parte cruciale del marketing digitale, ma rappresentano anche un ottimo modo per mostrare i tuoi contenuti ai clienti giusti. L'email marketing è generalmente usato per evidenziare i contenuti su cui hai lavorato, aggiornare i clienti, aumentare la riconosciblità del tuo brand e fornire contenuti regolari.


Come creare e gestire una strategia contenuti per il tuo sito web



Analizziamo ora il processo di creazione di una strategia dei contenuti. Prima di creare qualsiasi tipo di contenuto, è utile affrontare questi passaggi, in modo da non sprecare risorse preziose creando materiale inadatto ai tuoi scopi.


Creare un nuovo piano di contenuti da zero può scoraggiare, ma ne vale la pena. Ecco i passaggi che affronteremo, uno alla volta:


1. Determina i tuoi obiettivi

2. Conosci il tuo pubblico

3. Dai uno sguardo alla concorrenza

4. Scegli i tuoi canali

5. Crea un calendario dei contenuti

6. Misura e adatta


01. Determina i tuoi obiettivi


Quando stili la tua strategia di contenuti, ricorda che ogni passo deve avvicinarti al tuo obiettivo finale. Quindi, il tuo piano d'azione dovrebbe iniziare col definire degli obiettivi che siano SMART (ossia "specifici", "misurabili", "raggiungibili", "rilevanti" e "temporalmente definiti"). Ogni contenuto che pubblichi dovrebbe quindi avere uno scopo preciso e non essere pubblicato solo per riempire un vuoto.


Oltre agli obiettivi citati prima (creare riconoscibilità del brand, guidare traffico verso il tuo sito e convertire lead), potresti avere in mente anche altri obiettivi per il tuo business. Magari vuoi attirare nuovi talenti, migliorare il tuo servizio clienti o cambiare il brand aziendale. Qualunque sia l'obiettivo, crea una strategia di contenuti specifica per raggiungerlo.


Inoltre, è importante mantenere un livello di flessibilità rispetto agli obiettivi che hai stabilito. Durante il processo di marketing dei contenuti, potresti scoprire che il tuo obiettivo finale cambia. Per esempio, se hai appena iniziato, il tuo obiettivo potrebbe essere la consapevolezza del brand, ma una volta che essa inizia a migliorare, potresti voler puntare a ottenere più lead. Mentre il tuo business cambia e cresce, i tuoi obiettivi devono continuare a guidare le tue decisioni.


02. Conosci il tuo pubblico


Una volta definito il tuo obiettivo, il passo successivo è quello di condurre una ricerca dettagliata. Se hai deciso di creare contenuti, vuoi essere sicuro che siano interessanti per il tuo pubblico di riferimento.


Crea una lista di domande sul tuo pubblico che ti aiuti a trovare delle risposte, come per esempio:

  • Chi voglio raggiungere con i miei contenuti?

  • Che cosa interessa a questo pubblico?

  • A chi si rivolge per ottenere informazioni?

  • Che problemi o difficoltà si trova ad affrontare?


Una volta trovate le risposte ad alcune di queste domande, puoi iniziare a sviluppare una "buyer persona", ossia la rappresentazione di un acquirente tipo per i tuoi prodotti. Per farlo, ricerca informazioni più dettagliate sui tuoi potenziali clienti, come ad esempio da dove vengono, che lavoro fanno e cosa apprezzano. Se il tuo business è già attivo e funzionante, un buon punto di partenza è guardare le statistiche Google Analytics del tuo sito web. Lì troverai informazioni sugli interessi e i dati demografici del tuo pubblico.


Se non hai Google Analytics, puoi comunque condurre la tua ricerca in altri modi. Parla con le persone, invia sondaggi e ascolta di cosa parlano i tuoi utenti su canali come Facebook o Twitter. Durante la tua ricerca, potresti scoprire che il tuo pubblico di riferimento è diverso da quel che pensavi inizialmente, ecco perché questo passaggio è così importante.


Creazione contenuti sito web: brainstorming

03. Dai uno sguardo alla concorrenza


Un'altra parte fondamentale della tua ricerca dovrebbe essere analizzare cosa fa la concorrenza e che contenuti produce. Se la tua concorrenza ha un posizionamento alto sui motori di ricerca, esamina le parole chiave che ha utilizzato e cerca di scoprire da dove proviene il suo traffico. Puoi usare SimilarWeb per raccogliere dati e analizzare le differenze tra il tuo sito e quelli della concorrenza.


Conduci ulteriori ricerche sulla concorrenza mettendoti nei panni di uno dei loro clienti. Fai un acquisto, lascia le tue informazioni di contatto nel modulo apposito, o contatta un membro del loro team per vedere a quali tipi di contenuti vieni esposto. Puoi farlo anche cercando recensioni e testimonianze di altri clienti online.


Mentre fai ricerche sulla concorrenza, fai attenzione alle lacune nei loro contenuti, perchè potresti essere proprio tu a proporre nei tuoi contenuti quello che a loro manca. Potrebbe essere che il tuo principale concorrente sia molto bravo nel pubblicare post di alta qualità sul suo blog, ma che non abbia una forte presenza sui social. Presta attenzione alle sue debolezze, insieme ai suoi punti di forza: questo può aiutarti a determinare quale opportunità cogliere per la tua strategia di contenuti.


04. Scegli i tuoi canali


In questo passaggio, restringerai il focus del tuo contenuto, in modo da avere un'idea precisa di quali canali vuoi usare.


Quando inizi con una nuova strategia dei contenuti per il tuo sito web, cerca di non strafare, tentando di essere attivo e prolifico su ogni singolo canale. Inizia a interessarti a uno o due canali che ti sembrano promettenti, magari che si sposino bene insieme. Per esempio, un blog può andar bene con una pagina Facebook o Instagram, dal momento che questi sono social dove è possibile coinvolgere il pubblico e condividere i propri contenuti.


Il tuo budget potrebbe anche determinare quali canali usi per distribuire i tuoi contenuti. La produzione di video in genere costa molto di più della creazione di altri tipi di contenuti, come blog o infografiche. Inizia con le opzioni più economiche fino a quando non sarai in grado di aumentare i tuoi sforzi di marketing.


05. Crea un calendario dei contenuti


È il momento di mettere in atto la tua strategia. Quando ci si trova a creare un sito web e a distribuire contenuti, molti pubblicano con entusiasmo contenuti che reputano di buona qualità, senza considerare se sono coerenti o meno con la propria strategia. Ecco perché è utile avere un calendario dei contenuti.


Dopo aver scelto i canali su cui concentrarti, dovresti sederti, insieme a tutti i membri che hanno un interesse negli sforzi di marketing dell’azienda, per creare un calendario dei contenuti.


Creare un calendario editoriale ti aiuterà a pianificare i tuoi contenuti per eventi importanti come festività, lanci di prodotti o scadenze specifiche. Il calendario aiuta anche a restare coerente con la modalità e le tempistiche di pubblicazione. Alla fine, svilupperai un ritmo che il tuo pubblico noterà e comincerà ad aspettarsi contenuti da te.


Sviluppare un calendario editoriale in anticipo è un ottimo modo per pianificare le tue risorse e suddividere i compiti all'interno del tuo team. Specialmente se il team è piccolo, può essere oneroso chiedere di creare contenuti e pubblicarli su più canali ogni giorno. Con un calendario dei contenuti, potrai gestire le aspettative e anche anticipare eventuali risorse aggiuntive o strumenti di marketing di cui il tuo team potrebbe avere bisogno per completare un determinato compito.

06. Misura e adatta


Una volta creata la tua strategia di contenuti e quando ti sembra di ottenere i primi frutti, è il momento di dare un'occhiata da vicino alle statistiche del tuo sito web per vedere la performance dei contenuti che hai pubblicato. Farlo è essenziale per identificare le aree che possono essere migliorate, monitorare il pubblico di riferimento e decidere se occorre rivalutare gli obiettivi.


Esistono alcuni modi diversi per misurare l'efficacia della tua strategia di creazione e pubblicazione di contenuti. Dai un'occhiata a metriche come il bounce rate o il tempo trascorso in media su una pagina, per vedere come i visitatori stanno interagendo con i contenuti del tuo sito web. Puoi anche controllare se il gruppo demografico che visita il tuo sito attualmente corrisponde alla buyer persona creata inizialmente.

Oltre a Google Analytics, anche piattaforme come Facebook, YouTube e Instagram offrono degli strumenti analitici integrati, in modo da poter vedere metriche come il pubblico raggiunto (reach) e i suoi livelli di engagement. Non esistono valori specifici da raggiungere, ma a seconda dei tuoi obiettivi, vorrai vedere una crescita positiva nelle tue metriche o, per lo meno, un ritmo costante.


Oltre a guardare numeri e metriche per determinare il successo della tua strategia di contenuti, dovresti anche ascoltare e parlare con i tuoi clienti. Presta attenzione a come stanno interagendo con i tuoi contenuti sui social, fai caso al feedback che forniscono sotto forma di recensioni, commenti o domande sui post del blog. Spesso i clienti dicono esattamente cosa piace loro e cosa no, e come azienda, è nel tuo miglior interesse prestare attenzione.


Strategia contenuti sito web: traffico sito


Il team di Wix

Immagine per mobile

Questo blog è stato creato con Wix Blog