I 10 migliori trend marketing da seguire per il 2022


esempio di newsletter e chat per podcast

Se c'è una cosa che gli esperti di marketing hanno imparato dalla pandemia di COVID-19, è che avere una forte presenza online è un must per ogni business. Creare un sito web dall’essere una cosa facoltativa è diventata una necessità. Per questo 2022, la tua strategia di marketing digitale deve stare al passo con le novità del settore e seguire i marketing trend per restare rilevante.


In questo articolo esamineremo i dieci migliori trend di marketing da tenere sott'occhio per un business che guarda al futuro.



Principali trend marketing per il 2022


  1. Video marketing

  2. Ottimizzazione della ricerca vocale

  3. Realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR)

  4. Influencer marketing

  5. Marketing conversazionale

  6. Intelligenza artificiale (AI) e apprendimento automatico

  7. Live streaming

  8. Contenuti audio del brand

  9. SEO organica

  10. Marketing inclusivo


01. Video marketing


I contenuti brevi sembrano riscuotere una crescente e inarrestabile popolarità. I reel di Instagram, TikTok e YouTube Shorts sono alcuni dei principali canali di contenuti video. Grazie alla loro capacità di catturare l'attenzione rispetto ad altri canali, aumentando il coinvolgimento del pubblico, si prevede che il video marketing giocherà un ruolo ancora più prominente nel 2022. Creare più contenuti video brevi è vantaggioso anche perché l'algoritmo di Instagram favorisce moltissimo i reel. In altre parole, questo trend marketing consente una maggiore esposizione.


Nel 2022, inoltre, i video verranno utilizzati per diversi tipi di marketing, e le campagne di email marketing, i siti web e i format pubblicitari incorporeranno più contenuti video. L'analisi dei dati utilizzata per tracciare le performance dei video diventerà più sofisticata. Grazie a una migliore tecnologia di monitoraggio, più aziende decideranno di investire nella pubblicità video.


Per esempio, il remarketing è una delle principali forme di pubblicità che integrerà il marketing video in modi che prima non esistevano. Utilizzando contenuti video personalizzati, si potrà ottimizzare il tipo di video con cui si effettua il retargeting, per fornire annunci con maggiori probabilità di conversione.


I video utilizzati quest'anno saranno creati principalmente da influencer. Allo stesso modo, il contenuto generato dagli utenti dominerà il video marketing. Questo non solo farà risparmiare tempo a chi si occupa del marketing , ma aiuterà anche a migliorare la performance. Il pubblico sembra essere sempre meno interessato alla pubblicità tradizionale. Sfruttando gli influencer e i video creati dai clienti, catturerai l'attenzione del pubblico in un modo molto più autentico e significativo.


Come prepararsi all'ascesa del video marketing:

  • Investi del tempo nella produzione di contenuti video di alta qualità per il tuo brand. Puoi usare strumenti per creare video, rendendo il tutto più semplice

  • Diventa attivo su piattaforme come TikTok e Instagram, usando i reel in particolare

  • Raccogli contenuti generati dagli utenti incoraggiando i clienti a fotografare e parlare dei loro acquisti

  • Destina una parte maggiore del tuo budget alla produzione di video



Cellulare con una ragazza su Tik Tok


02. Ottimizzazione della ricerca vocale


Un numero sempre crescente di consumatori usa gli assistenti vocali per le loro ricerche sul web. Per questo, sempre più esperti di marketing digitale decidono di ottimizzare i loro contenuti per la ricerca vocale. A differenza della SEO per contenuti scritti, questo marketing trend comporta una maggiore attenzione alle parole chiave a coda lunga (o long tail keywords) costituite da più di tre parole e alle query sotto forma di domanda. Questo perché quando le persone parlano, tendono a porre domande come frasi complete.


Per sfruttare l'aumento nelle ricerche vocali, crea contenuti che rispondano alle domande del tuo pubblico. Pensa alle domande più comuni che ti vengono poste sul tuo business. Per esempio, se sei un veterinario, puoi adattare le tue parole chiave per ricerche più specifiche. Invece di parole chiave come "veterinario, veterinario per gatti, veterinario per cani", prova a rispondere a domande comuni come "Cosa dare da mangiare a un gatto che non vuole mangiare?” Anche se sembra una domanda casuale, viene posta più di 1.000 volte al mese e può portare gli utenti a contattarti per ulteriori informazioni o per fissare una visita.


Per restare aggiornato su questo trend marketing, puoi trovare le domande poste più di frequente e relative al tuo settore attraverso strumenti di ricerca di parole chiave come Ahrefs, Semrush e Google Keyword Planner. Infine, dato che la metà delle ricerche viene fatta su un dispositivo mobile, assicurati che il tuo sito web sia mobile-friendly e abbia una velocità di caricamento rapida per migliorare il tuo posizionamento SEO.



03. Realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR)


Uno dei trend marketing del 2022 che resterà rilevante anche per gli anni a venire sono le tecnologie di Realtà Virtuale (VR) e Realtà Aumentata (AR). Queste tecnologie verranno usate per promuovere prodotti e servizi, cambiando per sempre il marketing come lo conosciamo.


Prima di discuterne, partiamo dalle basi: qual è la differenza tra VR e AR? La VR crea una realtà generata dal computer che costruisce un mondo immaginario in tre dimensioni. Gli utenti si immergono in un nuovo universo usando gli occhiali per la VR e possono interagire con gli oggetti tramite le mani. Dall'altro lato, l'AR si basa sul mondo reale, ma vi unisce aspetti di un altro mondo. Nell'AR, gli utenti si collegano con telefono o tablet per interagire con una dimensione a diversi livelli.


VR e AR sono spesso chiamate anche marketing a 360 gradi. Le aziende usano questo trend marketing per migliorare la consapevolezza dell'acquirente e incentivare gli acquisti. Brand come TOMS Shoes, TopShop, Oreo, Sephora e IKEA usano già con successo queste tecnologie per scopi di marketing.


Diamo un'occhiata più da vicino al caso di IKEA. L'azienda di arredamento per la casa ha creato l'app IKEA Place, in cui la tecnologia AR permette agli acquirenti di posizionare degli oggetti virtuali in spazi fisici reali. La tecnologia AR permette ai consumatori di immaginare l'aspetto e la resa dei prodotti in uno spazio, prima di acquistarli. Come si può ben immaginare, questa esperienza "pratica" può aumentare in modo sostanziale la propensione all'acquisto, facendo crescere le vendite.


Integrare VR e AR nel tuo marketing ti darà un drastico vantaggio competitivo. Interagirai con il tuo pubblico target in un modo davvero unico. Tuttavia, la tecnologia è ancora relativamente costosa e difficile da adattare per molti business. Uno strumento per lo sviluppo della realtà aumentata ti permette di unirti al mondo VR e AR ancora più velocemente. Attualmente, i migliori strumenti di sviluppo per AR sul mercato sono Vuforia, Wikitude, ARKit e ARCore.


Se vuoi altre idee su come aggiungere la VR al tuo business, un buon punto di partenza per aggiungere funzionalità di realtà aumentata è quello di provarla sui tuoi biglietti da visita. Un biglietto da visita può diventare interattivo evidenziando le informazioni di contatto in modo creativo e guardandole attraverso la tecnologia AR. Per iniziare da subito, app di social media come Instagram permettono a chiunque di creare filtri AR da condividere con il proprio pubblico.





04. Influencer marketing


"Il 2022 è l'anno dei creator", dice Brian Mechem, co-fondatore della piattaforma marketplace per influencer GRIN, parlando di influencer trend marketing per il 2022. Infatti, nell'ultimi due anni, il settore dell’influencer marketing è cresciuto significativamente, passando da 6,5 a 13,8 miliardi di dollari, e continuerà a farlo. Questa crescita è in gran parte dovuta alla rapida espansione di TikTok. Gli influencer hanno dimostrato che i loro fan li seguono attraverso varie piattaforme, dando così la possibilità, sia ai creatori che ai brand, di raggiungere un pubblico più ampio.


Ma cosa rende questo trend marketing tanto di successo? Nel 2022 Facebook ha stanziato 1 miliardo di dollari per i suoi creator. Con più influencer disponibili e incentivati a fornire contenuti, sempre più aziende possono trovare i creator giusti per la loro nicchia, aumentando così il loro budget dedicato agli influencer.


Come stare al passo con l'influencer marketing:


  • Investi più risorse nei tuoi sforzi di influencer marketing

  • Dai la priorità alla produzione di contenuti video con i tuoi creator

  • Non limitarti a un solo social media o canale di distribuzione

  • Approfitta dei marketplace di influencer per semplificare le tue partnership


05. Marketing conversazionale


Il marketing conversazionale (o conversational marketing in inglese) è un modo per parlare direttamente al tuo pubblico, migliorando l'esperienza cliente e le tue vendite. Queste conversazioni possono avvenire tramite chat live, chatbot, assistenti vocali e altro ancora.


Nel 2022, con le tendenze del marketing digitale in crescita, vedremo sempre più in uso il marketing conversazionale per via dell'impatto positivo che ha sul business. Una migliore comunicazione con i clienti significa che la tua azienda può accorciare il ciclo di vendita e migliorare significativamente il funnel di marketing. Anche il tempo e il denaro sono considerazioni importanti dietro a questo cambiamento nel campo del marketing. Soprattutto se si pensa che la maggior parte delle richieste di routine possono essere risolte istantaneamente grazie a un chatbot, invece che un rappresentante del servizio clienti.


Per utilizzare efficacemente questo marketing trend, è bene comprendere l’importanza della personalizzazione. Il maggiore utilizzo dell'AI nelle automazioni porterà a conversioni basate sulle precedenti esperienze degli utenti con il business. Un'altra direzione del marketing conversazionale sarà quella delle video chat. A differenza delle chat di testo, la video chat sarà la forma prediletta dal supporto clienti e dai rappresentanti alle vendite.



Chatbox per sito libreria


06. Intelligenza artificiale (AI) e apprendimento automatico


Gli sviluppatori web e gli ingegneri non sono più gli unici a utilizzare l'AI e l'apprendimento automatico (o machine learning). Anche i marketer utilizzeranno sempre di più queste tecnologie nei loro sforzi quotidiani di marketing.


L'intelligenza artificiale nel marketing utilizza i dati dei clienti online e offline insieme a concetti come l'apprendimento automatico, l'elaborazione del linguaggio naturale, l'intelligenza sociale, per valutare le azioni future del pubblico. In questo modo è possibile indirizzare il pubblico con il messaggio giusto al momento giusto, attraverso il funnel di marketing.


Aree più specifiche in cui le aziende possono usare l'AI e l’apprendimento automatico per risolvere problemi di marketing e migliorare i processi sono:


  • Segmentazione dei clienti e creazione di esperienze utente personalizzate

  • Analisi predittiva come i modelli di acquisto e le previsioni di vendita

  • Chatbot e chat dal vivo

  • Inserzioni a pagamento come annunci programmatici, retargeting e pubblico simile (lookalike audiences)

  • Prezzi dinamici

  • Motori di raccomandazione dei prodotti



07. Live streaming


Gli spettatori trovano lo streaming molto coinvolgente. Questo formato di marketing in crescita è un modo eccellente per i brand di mostrare la loro personalità e i loro valori in modo autentico.

Non solo il live streaming porterà gli utenti a relazionarsi meglio con i brand e a sentirsi a proprio agio nel fare un acquisto, ma cambierà anche le dinamiche delle vendite online. Sempre più canali stanno creando funzionalità di acquisto integrate che permettono ai brand o agli influencer di raccomandare un prodotto e condividere sui social un link diretto su cui cliccare durante i live streaming. 'Social Commerce' è un termine comunemente usato per descrivere questa forma di shopping sui social, e nel 2022 crescerà sempre di più in popolarità.


Funzionalità come Facebook Live, Instagram Live, Twitter Live e YouTube Live sono le più note per questo tipo di marketing digitale. Queste funzionalità diventeranno ancora più comuni e si evolveranno sempre più con il passare del tempo.


Idee per un live streaming:


  • Tenere un Q&A per rispondere alle domande più frequenti

  • Annunciare il lancio di un nuovo prodotto

  • Creare un evento di shopping live


08. Contenuti audio del brand


L'affaticamento visivo causato dallo schermo, la pressione di essere sempre davanti alla telecamera e la flessibilità nel fruire di contenuti audio ha spinto questo trend di marketing a essere molto popolare. I podcast, gli audio dei social media e gli audio editoriali rientrano tutti nella categoria dei "contenuti audio", che saranno sempre più rilevanti nel 2022.


Poiché i podcast possono costruire una forte riconoscibilità del marchio, sempre più aziende seguiranno questo trend di marketing digitale. Wix, per esempio, ha avviato un suo podcast chiamato Now What (in inglese). Questa serie permette a Wix di raggiungere un nuovo pubblico e di modellare la percezione del brand.


La rapida ascesa dell'app di social audio Clubhouse è un'ulteriore prova che il contenuto audio è un trend marketing in crescita. Clubhouse non è l'unico luogo di tendenza in cui si svolgono discussioni live. Anche Instagram Rooms e Twitter Spaces dimostrano la presenza di una forte domanda di contenuti audio sul web.


Aggiungere dei contenuti audio al tuo marketing espanderà la tua strategia di marketing e migliorerà anche la SEO del tuo sito web. Google sta iniziando ora a classificare anche i podcast nella propria pagina dei risultati di ricerca (SERP). Quindi, avere dei podcast o dei video incorporati nella propria pagina può aiutare a migliorare il tuo potenziale di posizionamento nei risultati di Google. Inoltre, considera la possibilità di trascrivere i tuoi podcast in post del blog per aiutare le ricerche vocali a cogliere il linguaggio più naturale.


Questo trend marketing è relativamente economico, ma molto efficace. Una volta creato e pubblicato il tuo podcast o contenuto audio, aggiungilo al tuo sito web con il Wix Podcast Player gratuito.



esempio di audio marketing con podcast


09. SEO organica


Guidare il traffico verso il tuo sito web attraverso la SEO è una solida strategia di marketing, sempre valida. Nel 2022, la SEO sarà ancora la fonte principale di nuove entrate e di traffico per la maggior parte delle aziende.


Quello che cambierà per la SEO è che più parole chiave permetteranno di ottenere uno snippet in primo piano. Questi snippet sono mostrati come primo risultato sui motori di ricerca e presentano una piccola parte del tuo articolo. È dimostrato che gli snippet ricevono un numero maggiore di clic verso il tuo sito web e aiutano la tua credibilità.


Preparati per l'aumento del numero di snippet in primo piano, seguendo le linee guida, tra cui fare elenchi puntati, numerati e offrire risposte complete, per organizzare il tuo contenuto e aumentare le possibilità di ottenere uno snippet.


Altri consigli e tendenze SEO:


  • Blog: se non l'hai ancora fatto, crea un blog per il tuo business, in modo da poterti posizionare per più parole chiave relative ai tuoi prodotti, servizi e al tuo settore

  • Ricordati dell'intelligenza artificiale: l'algoritmo AI di RankBrain esamina il tuo tasso di click-through, il tempo che gli utenti passano sul tuo sito, e quanto preziose e ben organizzate sono le tue informazioni, come fattori cruciali per il posizionamento. Assicurati di scrivere buone meta descrizioni e di produrre contenuti utili che le persone vorranno approfondire

  • Scrivi contenuti in forma lunga: i motori di ricerca favoriscono i contenuti in forma lunga (2.500 - 3.000 parole o più). Dedica del tempo alla scrittura di contenuti coinvolgenti che affrontino un argomento dall'inizio alla fine

  • Crea un sito web mobile-friendly: la maggior parte delle ricerche online vengono effettuate su un dispositivo mobile. Assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per i dispositivi mobile, per evitare di danneggiare la tua SEO

  • Segui il principio EAT: EAT sta per expertise, authoritativeness e trustworthiness (esperienza, autorevolezza e affidabilità). I motori di ricerca ne tengono conto per determinare il tuo posizionamento. Mira a costruire dei contenuti che mostrino l'esperienza, l'autorevolezza e l'affidabilità del tuo business nel suo insieme e assicurati che chi scrive per te faccia lo stesso



Esempio di SEO per un post del blog


10. Marketing inclusivo


Un piano di marketing inclusivo non consiste solo nel mostrare immagini inclusive sul tuo sito web o sulle tue pagine social. E non dovrebbe essere nemmeno un espediente o un trucco per vendere di più. Come marketer, devi riconoscere come il mondo è cambiato e capire che essere inclusivi e rispettosi di tutti è importantissimo.


I consumatori cercano brand che passino dalle parole ai fatti e che siano coerenti con i loro valori. Se il tuo scopo è ottenere la fedeltà dei tuoi clienti e il rispetto da parte degli utenti, devi essere un brand autentico. Permetti a tutti gli individui e gruppi di riconoscersi nei tuoi sforzi di marketing e di sapere che possono relazionarsi al tuo business.


Sonia Thompson, CEO di Thompson Media Group, spiega:

"I marchi davvero inclusivi lo sono su tutti i livelli. Questo significa creare una cultura inclusiva, costruire team inclusivi, comunicare a un livello più profondo con i differenti tipi di clienti e avere relazioni di qualità anche all'interno della community".

Un'azienda che ha lanciato con successo una campagna di marketing inclusiva è Gillette. Il gigante della rasatura ha creato una pubblicità innovativa che mostra un uomo transgender che si rade per la prima volta allo specchio mentre il padre lo aiuta. Questo spot è stato condiviso sulla pagina Facebook di Gillette e ha ricevuto oltre 1,6 milioni di visualizzazioni, promuovendo l'inclusività di genere su larga scala. Come risultato di questa campagna, gli spettatori possono vedere che Gillette sostiene la comunità transessuale.


Suggerimenti per un marketing inclusivo:


  • Favorisci prospettive diverse a tutti i livelli del business, dal designer UX e i marketer, fino al management

  • In ogni campagna di marketing, cerca di rivolgerti a un gruppo diverso

  • Racconta storie vere il più possibile. Il pubblico ha bisogno di sapere che chi li rappresenta esiste e non è un utente tipo fittizio

  • Cerca di mostrare persone o storie che sfidino positivamente i pregiudizi e gli stereotipi comuni

  • Adatta gli sforzi di marketing a diversi contesti culturali, per rendere il brand inclusivo per diversi gruppi in tutto il mondo



di Giorgia Foscarini

Blogger & Growth Marketing Specialist

Immagine per mobile

Questo blog è stato creato con Wix Blog