10 tipi di landing page efficaci e quale usare per il tuo business


Migliori esempi di landing page

Se il tuo obiettivo è acquisire lead, usare una landing page standard vanificherà ogni tuo sforzo. Oggi, con l'aiuto di un creatore di landing page, ogni marketer e imprenditore può scegliere tra vari tipi di landing page che si adattano agli obiettivi della sua campagna e al funnel di vendita.


Sono molti i casi in cui un tipo di landing page è più adatto di un altro. Per esempio, potresti voler ottenere iscritti alla tua newsletter, oppure vendere direttamente un prodotto. Conoscendo quali sono i tipi di landing page più comunemente usati, potrai fare la scelta perfetta per le tue esigenze.



Cos'è una landing page e come funziona?


Innanzitutto, cos'è una landing page? In parole povere, una landing page è una pagina web che i visitatori raggiungono dopo aver cliccato sul risultato a pagamento di un motore di ricerca, su un banner pubblicitario, un'email promozionale o un link. Lo scopo di una landing page è quello di favorire le conversioni che possono essere raggiunte grazie a call to action chiare come "Prova gratuita", "Contattaci" e "Iscriviti".


Rispetto ad altre pagine web, il vantaggio principale di una landing page è che presenta solo le informazioni rilevanti sulla tua offerta. Per questo motivo, le landing page sono molto efficaci rispetto ad altre pagine web, poiché i visitatori visualizzano delle informazioni chiare e una call to action mirata, e non hanno la possibilità di navigare in altre parti del sito.


A seconda dei tuoi obiettivi, puoi realizzare diversi tipi di landing page. Questo ti permetterà di ottimizzare le tue conversioni in base all'intento dei tuoi visitatori.



I tipi più comuni di landing page sono:

  1. Landing page per acquisire lead

  2. Landing page click-through

  3. Splash page

  4. Landing page squeeze

  5. Landing page di ringraziamento

  6. Sales page di tipo long-form

  7. Landing page per annullare l'iscrizione

  8. Landing page coming soon

  9. Pagina prodotto

  10. Landing page per evento



1. Landing page per acquisire lead


Le pagine per acquisire i lead sono uno dei tipi più comuni di landing page. Queste pagine mostrano un messaggio di marketing relativo alla tua promozione e viene richiesto un indirizzo email per ricevere l'offerta in questione. Ebook, white paper, guide e webinar sono le risorse più utilizzate sulle landing page per acquisire lead.


Gli annunci pay-per-click (PPC) spesso sfruttano questo tipo di landing page come destinazione, in quanto non offrono altro se non l'invio di informazioni, portando quindi a tassi di conversione più elevati e a un migliore ritorno sugli investimenti.


Mentre personalizzi il template della tua landing page per l’acquisizione di lead, ricordati di inserire titoli efficaci che spieghino perchè la tua offerta è conveniente. Cerca di puntare sugli aspetti visivi, aggiungi call to action e richiedi le informazioni necessarie (nome, email, nome dell'azienda, professione, ecc.) per rendere il lead utile.


Uso aziendale: acquisire lead e creare liste per l'email marketing, le newsletter, le prevendite e le vendite in arrivo sul tuo negozio.



Esempio landing page


02. Landing page click-through


Una landing page click-through fornisce informazioni dettagliate su un'offerta per convincere il visitatore a cliccare su una pagina di transazione o di conversione. Questi tipi di landing page di solito fungono da intermediari tra un annuncio e il tuo negozio online, permettendo agli utenti di conoscere un servizio o delle funzionalità, senza che gli si chieda di effettuare subito un acquisto.


È qui che le aziende offrono prove gratuite, buoni sconto o creano un valore aggiunto, che farà sì che un visitatore continui il suo viaggio d'acquisto, passando alla fase successiva. Puoi personalizzare uno qualsiasi di questi template per landing page con un messaggio e il tasto per il click-through.


Uso aziendale: creare un'offerta e spingere gli utenti a cliccare per andare alla pagina di acquisto.



03. Splash page


Una splash page serve a catturare l'attenzione del visitatore del tuo sito, prima di arrivare alla destinazione finale prevista. Con il termine “splash” si indica, infatti, la volontà di attirare velocemente la maggior attenzione possibile. A differenza degli altri tipi di landing page, questa pagina non si focalizza sulla conversione, ma piuttosto sul raggiungimento di un obiettivo specifico.


Le pagine splash sono comunemente usate come pagina intermedia per poi fare un annuncio; per esempio, per informare su una conferenza, un evento o una promozione. Altre volte, una landing page di tipo splash è usata per chiedere l'età di un visitatore o la preferenza sulla lingua, per poi far entrare il visitatore nel sito. Queste pagine presentano poco testo, usano un'immagine di sfondo e spesso non chiedono molte informazioni.


Uso aziendale: chiedere la preferenza linguistica, l'età, o fare un annuncio prima che il visitatore entri nel tuo sito.



Esempio landing page splash


04. Squeeze landing page


A volte è bene andare dritti al punto e "spremere" le informazioni necessarie da un visitatore. Pensi che questo sia lo scopo di una landing page per l'acquisizione lead? Non esattamente. Le pagine squeeze sono tipicamente più brevi e non usano molte immagini o testo. Mentre entrambi i tipi di landing page presentano chiare call to action, nelle pagine squeeze l'obiettivo consiste meno nel dare informazioni su un'offerta e più nell'ottenere transazioni.


Conosciute anche come pagine di "opt-in", offrono spesso ebook e altri prodotti scaricabili. Altri usi comuni per le landing page squeeze sono la prenotazione di appuntamenti per servizi come consulenze o per visionare immobili. Inoltre, questo tipo di pagina è particolarmente popolare tra i neofiti della creazione di landing page, in quanto permette di ottenere grandi risultati con un investimento minimo in termini di tempo.


Uso aziendale: raccogliere gli indirizzi email degli utenti su una pagina breve, in cambio di un'offerta gratuita.



Esempio landing page squeeze


05. Landing page di ringraziamento


Sappiamo tutti quanto possa essere apprezzato un semplice "grazie". Nel caso di una landing page di ringraziamento, questa semplice parola è utile per promuovere la creazione di lead. È ovvio che chi è arrivato fin qui è interessato, quindi non sprecare l'opportunità di ottenere di più da questo lead.

Una volta che un cliente compila un modulo o fa un acquisto, ringrazialo e poi suggeriscigli ulteriori offerte, prodotti e servizi. Altre idee per utilizzare le landing page di ringraziamento sono:


  • Mostrare social proof

  • Offrire un codice sconto

  • Rinviare al tuo blog

  • Chiedere all'utente di seguirti sui social media


Uso aziendale: coltivare la propria base clienti o lead con offerte aggiuntive e contenuti strategici.



06. Sales page di tipo long-form


Hai mai guardato una pubblicità in TV pensando: "Non comprerei mai un prodotto del genere", ma più vedevi la pubblicità e più informazioni ottenevi, più eri propenso a considerare l'acquisto? Bene, le sales page di tipo long-form sono la versione online di una telepromozione.


Questo tipo di landing page è usato nella parte inferiore del funnel di acquisto, in quanto di solito porta a chiedere un pagamento invece del solo indirizzo email. Il tuo obiettivo è quello di lanciare il tuo prodotto con testimonianze convincenti, citazioni, video e call to action, per convincere il visitatore ad acquistare. Potresti anche aggiungere un codice sconto al template della sales page di tipo long-form per assicurarti la vendita, ma potrebbe bastare anche un testo accattivante che spieghi perchè il tuo prodotto è un affare. Assicurati di aggiungere quante più informazioni importanti possibile.


Uso aziendale: chiudere la vendita con un contenuto long-form convincente che porterà i clienti al carrello e a pagare.



Esempio landing page di tipo long form


07. Landing page per annullare l'iscrizione


La landing page per annullare un’iscrizione è un po' come lasciarsi. Quando si tiene particolarmente a qualcuno, non lo si vuole lasciar andare via tanto facilmente. Allo stesso modo, nel mondo del business, non si rinuncia a un abbonato prezioso senza provare a riconquistarlo un'ultima volta. Su questa landing page puoi essere spiritoso e fornire un motivo convincente al tuo abbonato per non andar via.


Se i tuoi utenti stanno cercando di annullare l'iscrizione alle tue campagne di email marketing, cerca di dissuaderli, permettendo loro di personalizzare le loro preferenze email, per restare aggiornati sul tuo brand, ricevendo meno comunicazioni.


Per le landing page rivolte agli utenti che vogliono cancellare un abbonamento a pagamento, puoi mostrare i tuoi prodotti o servizi un'ultima volta o proporre un incentivo, come uno sconto, per farli restare con te. Se però sono convinti di andare via, puoi chiedere loro di seguirti sui social media come ultimo gesto d'addio.


Uso aziendale: sfruttare l'ultima possibilità di tenere un utente legato alla tua attività diminuendo la frequenza delle comunicazioni o dandogli un incentivo per restare un tuo iscritto.



08. Landing page coming soon


Non è mai troppo presto per pubblicizzare il lancio del tuo prossimo prodotto o attività, e una landing page di tipo coming soon è perfetta per farlo. Usando un template di sito web coming soon, puoi fornire un’anticipazione di quel che bolle in pentola, senza rovinare la sorpresa.


Puoi aggiungere una data di lancio o un conto alla rovescia, in modo che i visitatori sappiano quando tornare sul sito. Ricorda di aggiungere un modulo di tipo "Avvisami", per poter inviare ai tuoi visitatori un messaggio con un link alla landing page una volta avvenuto il lancio. Inoltre, avere una lista di email prima che la tua pagina sia attiva ti permetterà di avere successo anche nelle future campagne di marketing.


Se non stai per lanciare una nuova linea di prodotti, ma stai rinnovando il sito della tua attività, puoi usare un template per sito web in costruzione.


Uso aziendale: stuzzicare la curiosità su un'offerta e raccogliere lead per un prossimo lancio o per l'aggiornamento di un sito web.



Esempio landing page coming soon


09. Pagina prodotto


La maggior parte delle home page di siti web permette ai visitatori di navigare ed esplorare diversi prodotti e offerte. Ma cosa succede se vuoi che un utente veda un prodotto specifico quando arriva sul tuo dominio? In questo caso puoi sfruttare una landing page per prodotti. Molto usata nella vendita al dettaglio e nel settore della tecnologia, questo tipo di landing page fornisce una panoramica completa del prodotto, di come funziona, delle sue caratteristiche e dei problemi che risolve.


Per aiutarti a decidere per quali prodotti creare una landing page di questo tipo, consulta la sezione report e statistiche del tuo sito web, per vedere la pagina di quale prodotto è più ricercata e riceve il maggior numero di visite. Per quanto riguarda il design della landing page, ti consigliamo di aggiungere molte immagini e file media al template. Del resto, un’immagine vale più di mille parole.


Uso aziendale: mettere in evidenza un prodotto strategico.



Esempio landing page prodotto


10. Landing page per evento


Al giorno d'oggi, abbiamo tutti poco tempo e un milione di cose da fare. Quindi, quando si tiene un evento, una conferenza o un incontro, gli utenti vogliono sapere perché vale la pena investire il loro tempo e parteciparvi. Per farlo, crea una landing page dell'evento con tutti i dettagli e le informazioni rilevanti, così come un modulo di registrazione, con l'aiuto di un software di prenotazione online.


Quando usi il template di una landing page per eventi, aggiungi un conto alla rovescia per la data dell'evento e video o foto di eventi passati. Così facendo, puoi dare un'idea di come sarà l'evento, mettendone in evidenza gli aspetti più interessanti. Inoltre, per aumentare il tuo tasso di iscrizione, chiedi solo le informazioni di registrazione più importanti.


Uso aziendale: fornire informazioni su un evento per ottenere più iscrizioni e partecipanti.



Esempio landing page evento


Come scegliere il giusto tipo di landing page


Per scegliere il giusto tipo di landing page, dovresti considerare alcuni fattori importanti. Innanzitutto, quali obiettivi vuoi raggiungere? Più iscritti alla tua newsletter, maggiori vendite o iscrizioni ai tuoi eventi? Poi chiediti chi è il tuo pubblico e a che punto si trova del suo customer journey. Per scoprirlo, pensa a cosa vuoi che l’utente faccia dopo aver compilato il modulo sulla tua landing page.


Molti commercianti e imprenditori usano Statistiche e report di Wix per capire da quale pagina o canale proviene il visitatore. Prestando attenzione alla fonte, puoi determinare meglio la motivazione del visitatore e le sue intenzioni sulla tua landing page. Potrebbe trattarsi di un semplice clic proveniente da una newsletter via email, oppure di una ricerca attiva di un prodotto su Google. Tale differenza indica un'intenzione diversa del visitatore e quindi la necessità di una landing page specifica.


Inoltre, è bene fare una ricerca sulle landing page della concorrenza, eseguire test A/B e utilizzare una heatmap quando si prendono decisioni sulla landing page. Utilizzando i test A/B insieme a una heatmap, puoi ottenere dati sul comportamento dei tuoi visitatori sul sito, apportare modifiche al design di conseguenza, e aumentare il tasso di conversione complessivo.


Dai un'occhiata ai nostri esempi di landing page e segui i nostri consigli in questo articolo per creare la tua landing page: vedrai che i lead fioccheranno.



Il team di Wix

Immagine per mobile

Questo blog è stato creato con Wix Blog