Come diventare famosi su YouTube: la guida passo per passo


Come diventare famosi su YouTube: la guida passo per passo

In molti sembrano concordare sul fatto che avviare un canale YouTube non valga più la pena perché ormai ci sono già troppi influencer in piattaforma. Se da un lato è vero che non è possibile diventare un influencer di YouTube dall'oggi al domani, ciò non significa che non valga la pena provarci. Il successo degli influencer di YouTube ha fatto sì che i professionisti del marketing cambiassero il modo in cui parlano al loro pubblico. La piattaforma video è entrata a fare parte delle strategie di marketing di molte aziende o di chiunque desideri condividere le proprie idee con il mondo.


Ti stai chiedendo come diventare Youtuber? Ecco gli 11 passi da seguire:


  1. Definisci che cosa significa per te successo

  2. Sviluppa gli obiettivi e i contenuti del tuo canale

  3. Crea un piano d’azione

  4. Assicurati che la pagina del tuo canale sia accogliente

  5. Occhio alla SEO

  6. Sii coerente

  7. Vai dritto al punto

  8. Pensa sempre alla tua nicchia di mercato

  9. Sii un guru per la tua community

  10. Spargi la voce sul tuo canale con un sito web

  11. Analizza i tuoi risultati



1. Definisci che cosa significa per te successo


Molti definiscono il successo solo da un punto di vista economico, ma in realtà è molto di più. Se guadagnassi un sacco di soldi facendo un lavoro che odi, ti considereresti una persona di successo? Il successo si presenta in diverse forme e spetta a te determinare che valore ha per te. Cerca di pensare al successo del tuo canale YouTube al di fuori di un’ottica puramente economica. Che si tratti di un dato numero di visualizzazioni per i tuoi video, di un certo numero di iscritti o del potenziale di monetizzazione dei tuoi video, definisci che cosa significa per te successo e tienilo sempre bene a mente.



2. Sviluppa gli obiettivi e i contenuti del tuo canale


Ci sono un sacco di contenuti sia di alta che di bassa qualità sul web. Quando crei il tuo canale YouTube, ricordati che sviluppare i tuoi contenuti è sì divertente, ma è anche un lavoro a tempo pieno. Innanzitutto devi definire la voce del tuo canale e fare sì che i tuoi contenuti si allineino con essa. Il modo più semplice per trovare la vera essenza del tuo canale è essere te stesso.


Decidi poi quale tipologia di contenuti vuoi offrire sul tuo canale. Le possibilità sono infinite, dai video dimostrativi, a quelli umoristici, alle recensioni. Dopo aver scelto il format che fa al caso tuo, pensa a come puoi rendere i video unici utilizzando la personalità del tuo brand. A seconda dei contenuti e della nicchia del tuo canale, assicurati di trattare argomenti di tendenza nel tuo settore. Anche se stai trattando argomenti che sono già stati presentati su altri canali, hai comunque l'opportunità di aggiungere il tuo prezioso contributo e punto di vista.



3. Crea un piano d’azione


Una volta che avrai creato i contenuti desiderati, dai vita ad un piano d’azione preciso. Vedilo come una sorta di piano aziendale e torna ad esaminarlo di tanto in tanto per assicurarti di aderire agli standard che ti sei prefissato. Puoi anche rendere questo piano d’azione una specie di lista delle cose di cui avrai bisogno durante la creazione del tuo canale YouTube. Puoi includere tutti gli strumenti necessari per produrre video di qualità, per esempio, o anche pensare a chi altro vuoi vedere coinvolto nel tuo canale. In sostanza, crea una sequenza temporale realistica per il tuo programma di pubblicazione, raccogli argomenti per i tuoi contenuti e assicurati di seguire questo piano d’azione costantemente lungo il tuo percorso.



4. Assicurati che la pagina del tuo canale sia accogliente


Sai che cosa risulta davvero brutto? Un profilo YouTube incompleto. Dal momento che YouTube è un canale visivo, la presentazione è fondamentale. La tua foto profilo o il tuo logo devono essere impostati correttamente e l'immagine del banner del canale deve avere le giuste dimensioni. Un’altra cosa a cui dare peso è lo stile delle miniature dei video, che dovrebbe essere costante in tutti i tuoi video.



Esempio di un canale YouTube con miniature dei video


5. Occhio alla SEO


Impostare correttamente la SEO per i tuoi video di YouTube è super importante, tanto importante quanto lo è qualità dei video che hai creato finora. YouTube è un motore di ricerca molto sofisticato e le persone lo utilizzano ogni giorno per scoprire nuovi contenuti. Ciò significa che, scegliendo le parole chiave giuste, aumenterai la possibilità di essere scoperto, visualizzato e apprezzato dagli utenti. Se esistono video simili a quello che stai cercando di creare, dai un'occhiata alle esatte parole che hai digitato per arrivare a quei risultati. Includi diverse variazioni dello stesso termine per vedere come cambiano i risultati. Fai una ricerca sulle parole chiave che desideri utilizzare, la loro popolarità e le parole chiave utilizzate dalla concorrenza.



6. Sii coerente


Non importa quanti articoli su come diventare Youtuber leggi, questo consiglio lo troverai sempre: per avere successo, sii coerente. Indipendentemente dal tipo di contenuto che stai producendo, sii sempre coerente con i tuoi tempi e il tuo stile. Crea un programma con sequenza temporale per la pubblicazione dei tuoi video e cerca di rispettarlo. Costanza nella pubblicazione dei video in termini di giorno e ora non solo aiuta il tuo pubblico a capire quando può aspettarsi un tuo nuovo contenuto, ma ti offre un programma con cui lavorare e da rispettare. Ma la coerenza non è solo questione di tempismo, significa anche costanza nella tipologia e stile dei contenuti.


Supponiamo che tu segua un canale di cucina su YouTube e che sia il tuo canale di riferimento quando prepari nuove ricette, ma che l'ultimo episodio, inspiegabilmente, riguardi il viaggio dell’autore alle Maldive. Il netto contrasto dei contenuti, soprattutto quando è senza preavviso, lascerà i tuoi fedeli spettatori confusi. Nel caso volessi sperimentare contenuti diversi, sarebbe il caso di avvisare il tuo pubblico in anticipo, per evitare un indesiderato “effetto sorpresa”.



7. Vai dritto al punto


Sai cosa è assolutamente non necessario in un video di YouTube? Una lunga spiegazione di qualcosa che può essere spiegato in qualche secondo. Sfortunatamente, il dilungarsi in spiegazioni troppo lunghe è terribilmente comune su YouTube. Come ben saprai, il tempo a disposizione degli utenti che navigano sul web oggigiorno è limitato. É quindi necessario arrivare al punto il prima possibile. Inizia con una breve introduzione che spieghi di cosa tratterà il video, e poi vai subito dritto al punto del contenuto. Naturalmente, ci saranno casi in cui potrebbe essere necessario dare ulteriori informazioni, ma tienile per il finale del tuo video, come approfondimenti per chi è interessato. Vedrai, il tuo pubblico ti ringrazierà.



Due Youtuber salutano di fronte ad una telecamera


8. Pensa sempre alla tua nicchia di mercato


Quando presenti al tuo pubblico, vuoi essere visto come ben informato sul tuo settore. Ciò significa essere sempre al passo con le notizie pertinenti alla tua nicchia di mercato e con i contenuti pubblicati dai tuoi colleghi Youtuber. Essere al corrente delle notizie riguardanti il tuo settore (compresa la concorrenza) ti consente di creare contenuti pertinenti e aggiornati per i tuoi spettatori. Guardando i video di altri Youtuber del tuo settore puoi analizzare le loro opinioni o tematiche trattate ancora prima di realizzare il tuo video. Questo ti da un vantaggio competitivo perchè ti permette di sostenere le opinioni di altri, o di portare nuove argomentazioni. É così che si crea un canale di nicchia, dedicato a chi vuole rimanere aggiornato su un determinato argomento.



9. Sii un guru per la tua community


Quando misuri il successo in base al numero di iscritti, come nel caso del tuo canale YouTube, i tuoi iscritti possono essere fondamentalmente considerati “oro", quindi assicurati di trattarli come tali. Questo va oltre il rispondere e il mettere “mi piace” ai loro commenti. Significa creare una vera e propria community che va anche gestita, e ci vuole del tempo per farlo bene. Un ottimo modo per interagire immediatamente con la tua community è ospitando un live streaming su YouTube. I video live stanno diventando sempre più popolari, in quanto ti consentono di interagire direttamente con i tuoi spettatori e mostrare un format più diretto e spontaneo. I live streaming ti permettono anche di ospitare sessioni di domande e risposte in modo che il tuo pubblico possa interagire direttamente con te sulle tematiche che stanno loro più a cuore. Puoi anche stravolgere il format e chiedere ai tuoi spettatori di lasciare domande nei commenti a cui risponderai durante la sessione. L’importanza di un’interazione diretta con gli spettatori non vale solo per YouTube, ma anche per tutti gli altri social network. É un ottimo modo per sfruttare diverse piattaforme e attingere ad un nuovo pubblico.

Alcuni modi per far crescere la tua community sono:


  • Assicurati sempre di invitare gli spettatori a seguirti sui tuoi diversi canali social. Un invito all'azione correttamente posizionato nei tuoi video può aiutarti in questo.

  • Quando pubblichi un nuovo video, annuncialo su tutti gli altri tuoi canali e non dimenticarti di aggiungere il link al tuo ultimo video.

  • Crea un blog per mantenere vivo l'interesse della tua community.

  • Dai vita ad un forum per mantenere viva la conversazione.

  • Invia newsletter utilizzando Wix Email Marketing per promuovere il tuo blog settimanale, annunci o aggiornamenti.



10. Spargi la voce sul tuo canale con un sito web


Quando i tuoi contenuti principali sono realizzati per YouTube, è difficile trovare canali giusti sui quali pubblicarli. Certo, puoi condividere i tuoi video su altri social network, e dovresti, ma la cosa migliore è creare un video-sito. Il grande vantaggio di un video-sito è che, a differenza di una piattaforma come Youtube, sei il proprietario di tutto il sito web. Con Wix Video, puoi sincronizzare facilmente il tuo canale YouTube con il tuo sito, consentendo una facile integrazione dei tuoi video sul sito web. Ciò significa un maggior numero di visualizzazioni dei tuoi video direttamente dal sito. Dal tuo sito, hai anche la possibilità di vendere i tuoi video, noleggiarli o persino impostare un piano di abbonamento mensile. E la parte migliore è che è gratuito.



Esempio di un sito web per promuovere video


11. Analizza i tuoi risultati


YouTube offre una sezione di analisi dedicata per il tuo canale in modo che tu possa costantemente monitorare l’andamento dei tuoi video. Gli strumenti di analisi ti consentiranno di ottenere informazioni sugli utenti che guardano i tuoi video, il che ti permetterà di approfondire ulteriormente il tuo target demografico. Tutto ciò ti darà anche un'idea del motivo per cui certi video performano meglio di altri.



Scritto da

Roberta Rottigni




Immagine per mobile

Questo blog è stato creato con Wix Blog